Ballo delle Debuttanti, a Stresa la magia di un evento che ha il sapore dell’eleganza

La magia di un walzer dinanzi ad uno dei laghi più belli d'Italia, danzato tra le braccia di un cadetto. E' questo e molto altro il Ballo delle Debuttanti di Stresa.

Sono ormai 25 anni che Stresa ospita il Ballo delle Debuttanti. Quante volte da bambine abbiamo sognato di poter danzare sulle note della marcia di Radetzky con un abito da sposa al braccio di un cadetto di una scuola militare? Un sogno che è diventato realtà per quindici ragazze sabato sera.

ballo delle debuttanti
Le debuttanti 2018 con gli ex cadetti della scuola militare Teulliè di Milano

Un vero e proprio sogno quello andato in scena presso il prestigioso hotel Regina Palace di Stresa, sul lago Maggiore. Una tradizione che da otto anni l’associazione Ape VCO ha riportato in auge, dopo un periodo di stop. A partecipare sono state delle ragazze tra i 15 e i 30 anni (il limite massimo è di 35) provenienti dal nord Italia, a parte la 18enne Sofia Santangelo di Sciacca. Tutte bellissime le partecipanti che hanno preso parte al ballo tra l’ammirazione di genitori e amici nel loro debutto in società. Al braccio degli ex cadetti della Scuola Militare Teulliè di Milano, pure la discesa di quelle scale è sembrata meno difficile. A questo punto spazio al ballo, tra le note dell’orchestra dei Giovani Musicisti Ossolani.

ballo delle debuttanti
Ballo delle Debuttanti di Stresa, organizzato da Ape VCO

Walzer e quadriglie hanno fatto la colonna sonora della serata, mostrando in tutta la loro bellezza le debuttanti e i loro cavalieri. Applausi cadenzati per la caratteristica marcia di Radetzky e infine il ballo libero “Sul bel Danubio blu” in cui molti papà hanno potuto fare da cavalieri alle proprie figlie.

Le “deb” 2018.

E’ stata eletta Debuttante 2018 la sedicenne di Vigevano Elisa Silvestro; le due Damigelle Sofia Santangelo 18 anni di Sciacca e Sara Morrione, sedicenne di Biella. Premi speciali: per la sua Dolcezza alla verbanese 19enne Elisa Grieco; premio Immagine per la 17enne biellese Camilla Botta; premio Model per Martina Zonco 16 anni di Biella e la 19enne di Milano Chiara Mondaini ha ricevuto invece il premio Glamour.

Ogni anno viene scelta una testimonial Lilt, quest’anno è stata rappresentata dalla 21enne di Bresso Alice Paggi.

Alcune particolarità del Ballo delle Debuttanti di Stresa.

Le ragazze partecipanti per una settimana visitano il territorio che ospita l’evento e prendono parte a una serie di lezioni di bon-ton, nutrizione, scrittura, comunicazione, psicologia.

Quest’anno è stato dato spazio a un abito molto particolare, realizzato in risela, un particolare ricamo risalente al 1500 caratteristico della Valle Antrona (in provincia di Verbania).

Chi può partecipare?

Contrariamente a quanto si immagini, partecipare al Ballo delle Debuttanti non è un evento riservato solo a famiglie facoltose. Vi sono solo dei vincoli di età, che vanno appunto dai 15 ai 35 anni.

Per avere maggiori informazioni, potete consultare il sito .

Manuela

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *