Consigli per i nostri capelli

Io vivo spettinata perché tutte le cose belle, veramente belle di questa vita, spettinano.
(Mafalda)

Si vocifera che una donna non dovrebbe mai uscire senza un filo di trucco… ma dei capelli, ne vogliamo parlare?!

Confessatelo che, anche a voi capita ogni tanto di uscire senza darvi una spazzolata volante ai capelli, tanto si sa, “nature” è meglio.

Ma mi sa che ci sbagliamo… aver cura di noi stesse significa anche aver cura dei nostri capelli: prestare attenzione nel lavarli, ai prodotti che usiamo, ai tagli che decidiamo di farci fare, è essenziale.

Ci sono diversi tipi di capelli, ma hanno bisogno tutti in egual misura di trattamenti mirati. In commercio esistono prodotti adatti ad ogni tipo di soluzione.

Parlo spesso col mio parrucchiere e insieme ci confrontiamo sui benefici di alcuni prodotti, come ad esempio l’applicazione delle maschere.

capelli

Sono “creme” pensate appositamente per riequilibrare i nostri capelli. Vanno applicate dopo lo shampoo, quando i capelli sono ancora umidi, e lasciate in posa per un tempo variabile, consigliato direttamente dal produttore e indicato nella confezione.

Come per tutte le cose, non abusatene mi raccomando, altrimenti il rischio è quello di ottenere il risultato opposto. Un massimo di 2 volte alla settimana va bene e altra accortezza, non usate troppo prodotto. Capisco che la giusta quantità sia un terno al lotto, ma se pensate che maggior prodotto equivalga a maggior risultato, sbagliate.

Altro prodotto che non deve mai mancare nei vostri angoli beauty è l’olio: semi di lino o Argan vanno bene entrambi, purché lo usiate come si deve.

Quel che è certo è che se sbagliate la dose, l’effetto “unto” è garantito! Ricordate che poche gocce a volte sono più che sufficienti per non appesantirli ma renderli luminosi (e profumati!).

capelli

Un’altra moda del momento è quella della decolorazione dei capelli:se il colore dei vostri capelli, vi risulta un po’ troppo scuro, si può schiarirlo fino ad otto tonalità. Per le more invece, si possono raggiungere tranquillamente le tre tonalità (niente male eh!).

State attente però WoMoms, schiarire è un attimo, ma anche far danni.

Per questo vi consigliamo di rivolgervi al vostro parrucchiere di fiducia o di scegliere una hair-care indicata, come quella consigliata da Testanera. Se decidete di farlo in perfetta autonomia acquistate dei prodotti seri e garantiti e prendetevi il tempo necessario per farlo in tutta tranquillità – e regalatevi un’ora tutta per voi con l’occasione.

Leggete bene le istruzioni, attenetevi ai tempi indicati e vedrete che otterrete il risultato sperato.

 

capelli

Non dimenticate che decolorare significa poi “coccolare” i capelli. Il trattamento subìto non causerà danni irreparabili, ma sarà per loro una fonte di stress (se così vogliamo dire).

I balsami nutritivi che normalmente vengono venduti assieme ai prodotti decoloranti, servono proprio a rafforzare il capello, donandogli luminosità e setosità. I capelli quindi sembreranno più chiari ma allo stesso tempo, ben trattati.

Fate attenzione a decolorare i capelli se sono già sfibrati o particolarmente secchi. 

capelli

Prima cercate di nutrire i capelli il più possibile, rendendoli pronti al trattamento e poi pensate ad una decolorazione.

Quindi, come diceva Mafalda all’inizio di questo post… vivete spettinate, ma con i capelli sani!

 

Erica Menegollo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

2 Comments

Add Yours
    • 2
      Bonnie

      Ciao, in gravidanza è possibile fare la tinta tranquillamente usando prodotti ad hoc. L’importante è che non ci sia: ammoniaca, resorcina, PFD (parafenilendiamina).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *