Castello Borghese Nettuno: matrimoni da sogno

Quante di voi sognano un matrimonio immerso nel verde e con il mare in vista?!

Immaginate di camminare verso il vostro “lui” immerse nel verde e con i mille colori dei fiori, la luce del sole vi accarezza il viso mentre si odono i piacevoli suoni della natura, di fronte l’azzurro del mare che dà vita ad uno scenario indimenticabile.

Bhe… sembra di aver appena descritto una favola! Questo vuol dire che i sogni possono diventare realtà perché vi parlerò proprio della location che fa per voi!


Castello Borghese Nettuno è una splendida riserva naturale di ben 20 ettari che vanta uno dei panorami più belli della costa laziale! È un’antica dimora nobiliare del 1600 situata a Nettuno, a pochi metri dal mare, oggi divenuta una stupenda location perfetta per festeggiare matrimoni. All’interno del Castello si possono celebrare matrimoni ed unioni con rito civile assolutamente autentico e legale. Nelle sue sale ha la possibilità di ospitare dai 50 ai 250 invitati.

La location è divisa in diversi spazi interni ed esterni:

  • Il Salone delle Feste elegantemente arredato, valorizzato dalla presenza di tessuti in raso e seta; con una capienza di ben 250 posti a sedere, è ideale per realizzare grandi banchetti.
  • Una Terrazza panoramica con una magnifica vista sul mare, ideale per la festa di nozze.
  • Un Parco con giardini all’italiana, ornato con diverse varietà di piante e fiori; uno spazio esclusivo per realizzare un ricevimento all’aria aperta indimenticabile.

Per gli sposi che vogliono trascorrere il loro giorno in questa fantastica location, c’è a disposizione un catering interno. Eccellenti chef preparano assolute prelibatezze sia della cucina tradizionale che della nouvelle cousine, consentendo ai clienti la personalizzazione del menù.

La struttura non è adatta solo ai festeggiamenti di nozze, ma anche per ospitare altre cerimonie private e aziendali.

Per saperne di più basta andare sul SITO del Castello Borghese Nettuno!

Buzzoole

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *