La Clinica Veterinaria Duemari e i suoi “rottami”

clinica veterinaria duemari

Come Angeli Custodi, lo staff della Clinica Duemari soccorre, ricovera, cura e opera animali senza proprietario.

Attualmente sono circa 200 all’anno tra cani e gatti traumatizzati, investiti, abusati e maltrattati dall’uomo.

La Clinica Veterinaria Duemari, di Oristano in Sardegna, oltre al lavoro di cura rivolto agli animali di proprietà, da circa 25 anni accoglie gli ultimi degli ultimi, i derelitti, gli spacciati a cui la vita ha negato tutto: amore, protezione, cure e famiglia.

Conosciamo tutti la storia del Pitbull Palla, sfigurata perché cresciuta con il collo dentro ad un laccio.

Grazie al suo salvataggio, per volontà del responsabile dell’area chirurgica, è stato creato Effetto Palla Onlus che aiuta e affianca il prezioso lavoro di recupero dei poveri animali traumatizzati, bisognosi di cure e in seguito, la ricerca di una buona adozione, di una famiglia che li ami per sempre.

clinica veterinaria duemari

Due anni fa WoMoms ha dedicato un post  a Palla e a Effetto Palla; da allora seguiamo sempre con interesse le quotidiane vicissitudini della Clinica Duemari dove, i “rottami”, come vengono chiamati dalla Dott.ssa Monica Pais, arrivano ogni giorno, spesso in condizioni disperate.

Il meraviglioso staff della Clinica, si prodiga h24 per portare i “pazienti” alla guarigione ed è sempre una gioia per tutti quando un animale, dopo essere stato in bilico tra la vita e la morte, ce la fa e rinasce a nuova vita!

clinica veterinaria duemari

Ci sentiamo vicine all’opera di volontariato di questi medici veterinari capaci di tanto sacrificio, capeggiati dalla Dott.ssa Monica Pais.

Proprio per questo motivo abbiamo voluto rivolgerle qualche domanda per tenere vivo l’interesse e la costanza dell’operato della Clinica Duemari.

clinica

La prima è semplice: come fate? Siete reali, la clinica è reale, è un dato di fatto. Spesso gli ambulatori non lavorano a titolo gratuito solo per cercare di salvare la vita di un animale. Mi fa provare un profondo rispetto, una grande stima e ammirazione per il vostro nobile operato! Come è nata l’idea di dare alla struttura la possibilità di aiutare gli animali di nessuno in pessime condizioni?

Come facciamo? Bella domanda… facciamo come sempre abbiamo fatto. Molta volontà, un po’ di generosità e molto lavoro. A volte si riesce a recuperare una quota parte dei costi vivi sostenuti per le terapie e per gli interventi dalle amministrazioni e da quando con Palla è arrivata la notorietà arriva anche qualche aiuto per i nostri casi più famosi.

Per esempio il vitto per i rottami è quasi completamente assicurato dal cibo che ci viene inviato dai nostri sostenitori, mentre qualche volta qualcuno di loro ci contatta per sostenere le spese vive per questo o quel “rottame”.

Siete un’eccellenza che va sostenuta. Come possiamo aiutare la clinica nel suo continuo lavoro di recupero per i “rottami” come affettuosamente li chiamate?

In primo luogo condividendo i nostri appelli: la nostra pagina Facebook è nata esclusivamente per cercare (e quasi sempre trovare) nuove famiglie ai nostri animali. La struttura si trova spesso in debito di ossigeno proprio per la presenza in struttura di ex rottami che sarebbero pronti per lasciarci per la loro nuova vita… le vostre condivisioni sono vitali per il nostro lavoro.

Perché il nome “rottami”?

Perché di questo si tratta quando arrivano da noi: esseri di scarto, rifiuti di cui noi facciamo riciclo…

Cos’è un preaffido e come funziona?

Un preaffido è un percorso a cui chi si dichiara interessato alla adozione di qualcuno dei nostri assistiti si sottopone, fatto di moduli da compilare, visite da sostenere perché si possa decidere se quella può essere un’offerta che confrontata con le necessità del cane o dell’animale richiesto, può avere un senso, una cosa essenziale per evitare di sbagliare. Gli animali lasciano la nostra struttura solo per andare nelle loro nuove case, cosa importante soprattutto per gli animali che non essendo oggetti è giusto che trovino da subito una sistemazione ottimale per le loro necessità.

Una volta fatta l’adozione poi si resterà sempre in contatto con la clinica?

Si, soprattutto nei primi mesi che sono i più difficili; i nostri rottami sono tutti reduci da traumi fisici e psicologici, spesso non sono del tutto a posto ed hanno a volte bisogno di essere accompagnati nella loro nuova vita insieme ai loro adottanti. Insomma, sono animali meravigliosi che si meritano solo il meglio.

Ringrazio la Dott.ssa Monica Pais e tutto lo staff della Clinica Duemari, con l’augurio di svolgere sempre (e per sempre) il loro lavoro con i “rottami”.

Dopo tanta sofferenza, una vita piena di amore li attende.

 

Carla Z.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

5 Comments

Add Yours

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *