Come riutilizzare un libro già letto? Acciobooks!

Perchè interrompere il viaggio che può avere un libro? AccioBooks ci aiuta in questo!

Quante volte vi è capitato di finire di leggere un libro, chiuderlo e pensare: “Ok, adesso cosa faccio? Bè, lo metto nello scaffale e ne compro un altro”. Certo fin qui, niente di male. Ma avete mai pensato che potreste avere un’alternativa? Un modo per regalare la vostra lettura appena terminata ad un’altra persona e viceversa? Eppure è così. L’alternativa c’è e si chiama AccioBooks!

Cos’è AccioBooks? E’ un portale che aiuta i libri a “vivere”, a “viaggiare”! Come? Semplicemente attraverso lo scambio ma anche la vendita.

Penso che un libro abbia un’esistenza propria e non debba essere condannato a restare immobile su uno scaffale. Lasciamo che i libri viaggino e che altre mani li tocchino.

Paulo Coelho

Ed è proprio questa la filosofia su cui si basa AccioBooks. Ma soprattutto l’amore per la lettura ha portato la fondatrice Gloria, a creare un portale che aiuta a non troncare il percorso che un libro può intraprendere.

Sul portale basta semplicemente iscriversi gratuitamente, creare il proprio profilo e inserire, nella propria libreria virtuale, i libri che si vogliono scambiare o vendere. Successivamente si riceveranno via email le richieste di scambio oppure sarete voi a farlo, se avete visto qualche libro interessante nella libreria di qualche altro utente. E il gioco è fatto!

Lo scambio verrà poi effettuato tramite la spedizione in Piego di Libri che ha un costo davvero ragionevole: da euro 1,28!

Perchè utilizzare AccioBooks?

Come ci dice la stessa fondatrice Gloria “Utilizzare AccioBooks è molto più che un modo per ottenere facilmente tutti i libri che vuoi, è uno strumento per uno stile di vita più sostenibile”. Ci fa risparmiare, ci si libera di libri che non interessano più, si regala una nuova lettura ad altri, si riutilizza anzichè riciclare, che è molto più ecologico!

Cosa aspettate? Correte a Leggere!

Francesca Cirianni

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *