Un cane è per sempre…

(…) “Qualche giorno dopo mi stavo recando in macchina ad un colloquio quando spuntò dal nulla un’altra scenetta dei primi tempi del nostro matrimonio: un romantico weekend in un cottage sulla spiaggia di Saninbel Island prima che arrivassero i bambini. La sposa, lo sposo… e Marley. Avevo completamente dimenticato quel weekend, ed eccolo di nuovo, che si riproponeva a colori: stavamo viaggiando attraverso lo stato con lui incuneato in mezzo a noi, il naso che ogni tanto spediva in folle la leva del cambio. Mentre gli stavamo facendo il bagno nella vasca della casa in affitto dopo una giornata sulla spiaggia, schiuma, acqua e sabbia che volavano dappertutto. E poi, Jenny e io che facevamo l’amore sotto fresche lenzuola di cotone, la brezza dell’oceano che aleggiava sopra di noi, la coda da lontra di Marley che batteva contro il materasso”.
“Era il protagonista di alcuni tra i più felici capitoli della nostra vita. Capitoli di amore giovanile e nuovi inizi, di carriere in erba e bambini piccoli. Di inebrianti successi e dolorose delusioni; di scoperta, libertà e presa di coscienza. Era entrato nelle nostre vite quando noi stavamo cercando di immaginare come sarebbero diventate. Era con noi mentre eravamo alle prese con ciò con cui ogni coppia deve alla fine confrontarsi, il processo a volte doloroso di forgiare da due distinti passati un comune futuro. Divenne parte del nostro tessuto, un filo inseparabile e strettamente intrecciato con ciò che eravamo noi. Così come noi l’avevamo aiutato a plasmarsi nel cane di famiglia che sarebbe diventato, lui aveva aiutato noi a plasmarci come coppia, come genitori, come amanti degli animali, come adulti. Nonostante
tutte le delusioni e le aspettative disattese, Marley ci aveva fatto un dono, spontaneo e inestimabile. Ci aveva insegnato l’arte dell’amore incondizionato. Come darlo, come accettarlo. Dove c’è questo amore, gli altri pezzi vanno quasi sempre a posto”.
(‘Io e Marley’ – John Grogan)

Family
Family

Spero di non avervi rattristato con questa citazione, solo a leggere le prime righe del libro a me vengono i lacrimoni perché già penso al finale!
Ma non è un libro triste, anzi. In poco più di 300 pagine sono racchiusi i 13 anni di una vita meravigliosa e speciale, fatta di pelo, bava e tanto amore canino. Questa citazione sintetizza tutto quello che provo, l’ho utilizzata perché descrive alla lettera quello che sto vivendo io e che voglio raccontarvi!
Ho avuto tanti cani che si sono succeduti nei miei 30 anni di vita, ma credo che Molly, la mia Labrador, sia il 4 zampe a cui devo di più. Sembra impossibile pensare di “dovere qualcosa” ad un cane.. non so voi ma io sento che per me é così. È arrivata due anni fa e letteralmente con lei abbiamo dato il via alla nostra piccola famiglia. È stato tutto un crescendo di avvenimenti speciali. Dopo momenti difficili, un piccolo botolo di pelo nero aveva riportato il sole. Ci ha uniti e ha tirato fuori il meglio di noi.
Aperitivo, passeggiate, vacanze, mare, montagna, pranzi in famiglia e ristorante. Persino quando la mia dolce metà mi ha chiesto di sposarlo era li con noi! Ci vedrete sempre con lei seduta ai nostri piedi perché non riusciamo a lasciarla a casa spesso. Ci sembra senza senso avere un cane per poi “abbandonarlo” vita natural durante in giardino. Ha bisogno di noi e di passare più tempo possibile. In nostra compagnia.
Capite il senso in cui lo dico eh, ma per me é come avere una sorta di figlia!

Mi spiego: un cane richiede tempo, devi insegnargli tante cose, ha dei bisogni e ti condiziona per tutta la durata della sua vita. All’inizio, non avendo mai avuto orari fissi ecc, é stato difficile abituarsi al fatto che Molly doveva mangiare a tal ora e tot volte al giorno. Che di notte doveva uscire per i bisognini e dovevamo alzarci. Che la domenica invece di prendere la moto dovevamo prendere la macchina. Che la mattina invece di stare a letto a poltrire dovevamo fare lunghe passeggiate! E soprattutto che tutto quello che era a portata di fauci (e poi, ora che è cresciuta, di coda) doveva essere alzato di un metro! Piccole cose che ora facciamo naturalmente e che ci hanno responsabilizzati, cambiati e io credo anche preparati.
Sono tante le coppie che dopo aver preso un Bau hanno messo su famiglia. E credo che se lo vivi come lo stiamo vivendo noi sia uno dei doni più belli che una persona possa desiderare. Arrivare a casa la sera e trovarla sulla porta che ti aspetta, essere svegliata da due occhioni che ti fissano incessantemente, avere i vestiti sbavati e doverli lavare 1000 volte (come i pavimenti) beh, per me é impagabile! E tutto questo per dirvi che noi, se con il nostro amico a 4 zampe siamo così, come saremo quando avremo un figlio nostro? Ci saranno tante difficoltà da superare e sicuramente sarà tutto diverso ma siamo già preparati a rinuciare, cambiare, a dare e a ricevere un amore immenso e incondizionato!!
Se avete la possibilità, lo spazio e soprattutto il tempo e la dedizione; un cane per i vostri figli sarà il miglior regalo che possiate far loro. Un compagno sempre pronto a giocare, a coccolare e ad amare. Un compagno che diventerà un ricordo indelebile nei loro piccoli grandi cuori.
E lo stesso vale anche per chi, come noi, figli ancora non li ha.

La vostra casa con un cane sarà più calda, allegra e viva!! Non riuscirete più ad arrivare alla sera, aprire la porta e non trovare qualcuno che in maniera sua ti dice: “finalmente sei tornata” e ti inonda nel vero senso della parola di coccole e feste!!
Perderanno una vagonata di pelo e l’aspirapolvere diventerà la vostra migliore amica di sempre ma credetemi che ne varrà la pena e ne guadagnerete di cuore perché..

Il cane è l’unico mammifero in grado di vivere realmente con noi, e non semplicemente accanto a noi.
( Irenaus Eibl-Eibesfeldt )

Post fatto da Alessia per womoms.it

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

5 Comments

Add Yours
  1. 1
    soraida

    leggendo le tue parole mi è sembrato di rivedere il film tratto dal libro che appunto hai citato, la vostra è una storia bellissima, Molly è stata molto fortunata e lo saranno di certo un domani anche i vostri figli ..chi ha un cuore grande per i cani per i bambini ne ha uno immenso <3

      • 3
        Alessandra

        …e quando avrete dei figli sarà bellissimo vederli crescere insieme… l’amore per loro non vanificherà l’amore per la vostra 4 zampe. Nel nostro cuore un posto per gli amici pelosi c’è è ci sarà sempre. … e riterrai i tuoi figli dei bimbi davvero fortunati perché crescere in una famiglia dove c’è un animale e’ bello, divertente, terapeutico ed educativo.

  2. 5
    CarlaSputnik

    l’amore di un cane è il migliore insegnamento per ogni altro tipo di amore……bellissimo leggere queste tue parole Alessia…..
    un caro abbraccio,
    Carla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *