MINGONG un film di Davide Crudetti

Non importa dove andrai, sempre tornerai al tuo villaggio natale, sempre tornerai a Dimen

Siete mai stati in Cina?

Uno dei tanti Paesi pieni di contraddizioni. Davide Crudetti ad ottobre nel 2016 dopo un suo lungo viaggio ha realizzato il suo primo lungometraggio documentario:Mingong.

Mingong nasce nell’ambito del progetto “Il Villaggio e Città, la Cina alle prese con stessa”, vincitore del bando FuoriRotta 2015, progetto di Andrea Segre, Matteo Calore e Simone Falso per viaggi non convenzionali.

Il film è un viaggio alla ricerca dei milioni di cinesi che dalle campagne dell’interno si riversano nelle megalopoli costiere.

Dalla megalopoli di Guangzhou, tredici milioni di abitanti, fino al villaggio di Dimen, alla ricerca di chi lascia genitori e figli e parte per la città.

Sinossi

Cosa vuol dire andarsene? Lasciare gli amici, i figli appena nati, le montagne in cui sei cresciuto? Salire su un autobus, verso la grande città;. Vivere in cinque in una stanza, uguale a migliaia di altre stanze. Cosa vuol dire tornare? Vedere un villaggio di anziani che invecchia correre dietro a un futuro che non lascia spazi. Sostituire la tua casa di legno con una uguale ma di cemento. Ritrovare tutto e non riconoscere niente.

Se pensiamo questo fenomeno è successo anche nel nostro Paese quando dal Sud Italia si trasferivano al Nord per poter lavorare. Mi viene in mente gli operai della FIAT quando andavano a Torino, ma ci sono tantissimi altri esempi.

 Mingong è stato presentato in anteprima al Festival di Internazionale a Ferrara 2016 e premiato in vari festival internazionali.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *