#perchèsi, vaccinare deve essere una scelta consapevole

L’informazione sui vaccini, oggi più che mai, passa attraverso la rete e i social.

L’Health Web Observatory ha analizzato le ricerche sui vaccini pediatrici  effettuate sul web a scopo informativo.

Secondo l’osservatorio, gli Italiani sono alla costante ricerca di una bussola per orientarsi nella vastità dei dati online riguardo prevenzione e vaccini.

Le ricerche su questi temi sono aumentate a dismisura dopo l’introduzione dell’obbligo vaccinale su 10 vaccini nell’età 0-16 anni. Si parla di 39.500 menzioni in rete in soli 3 mesi (dal 1 agosto al 10 ottobre 2017).

Dall’analisi di questi numeri nasce il progetto #PerchèSi promosso da Sanofi Pastur, società biofarmaceutica globale. Progetto che si propone di mettere in condivisione corrette comunicazioni in ambito vaccinale da parte di enti accreditati come strutture ospedaliere e società scientifiche.

vaccini
Evento in occasione della presentazione del progetto #PerchèSi

#PerchèSi comprende due iniziative: un contest e un laboratorio di idee per migliorare il più possibile le comunicazioni in ambito vaccinale. Mentre il primo premia le progettualità già realizzate, il secondo è un confronto tra giovani ed esperti per migliorare il più possibile la comunicazione su questi temi.

Si tratta di un contest che mette a confronto le campagne sulle vaccinazioni. Il progetto  partirà a gennaio 2018 e  vedrà coinvolte Università, centri di ricerca e distretti sanitari. In palio per i vincitori un master in comunicazione vaccinale.

Il progetto #PerchèSi lancia inoltre l’opportunità di creare una piattaforma di comunicazione sul tema dei vaccini dove le idee di grafici, designer e neo laureati in comunicazione medico-scientifica incontrano incontrano il parere di esperti in questo ambito.

Nasce il primo hackathon italiano dedicato alla corretta ed efficace comunicazione sui vaccini, un vero e proprio “laboratorio di idee”.

vaccini

Si cerca in questo modo di arginare  il più possibile il problema delle fake news sul tema dei vaccini che circolano in rete e sui social network.

Promuoviamo la cultura della prevenzione e della corretta informazione.

Federica Donati

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *