Piante aromatiche e portulaca

Oggi propongo un mini orto-giardino.
unnamed

Come?

Scegliamo un paio di aromatiche e un fiorellino in abbinamento e avremo unito utile e dilettevole.
Siamo ancora in tempo per seminare (da febbraio/marzo al riparo poi all’esterno fino al termine dell’estate) con le nostre manine e magari quelle dei nostri bimbi (i miei sono sempre pronti a sporcarsi le mani), e in tal caso sarà ancora più bello giocare a fare il giardiniere capo.

Cosa occorre

  • 1 bustina di prezzemolo
  • 1 bustina di basilico
  • 3 vaschette rettangolari con sottovaso
  • 1 bustina di portulaca
  • Un sacchetto di terriccio universale

Procedimento

Riempire un vaso per 3/4, spargere i semi di prezzemolo (mezza busta), coprire con un velo di terra.

Ripetere l’operazione con basilico e portulaca.

Quest’ultima crea un basso cespuglietto di morbidi steli che si ricoprono a ripetizione di fiorellini di svariati colori.

Irrigare, al mattino o alla sera, ogni giorno evitando ristagni idrici.
In piena terra si collocano in piena luce, ma in vaso meglio a mezz’ombra o esposti al sole del mattino e riparati dal sole pomeridiano più intenso.

 

A proposito di raccolto, recidere gli steli di prezzemolo e basilico a circa 2 cm da terra, con un taglio netto per non danneggiare le piante, che cresceranno ancora e daranno un nuovo raccolto.

Per quanto riguarda la portulaca, quando i fiori appassiscono rimane una pallina al centro, inizialmente verde e carnosa poi secca e si apre rilasciando i semini.

Queste capsuline si possono anche raccogliere manualmente e conservare fino alla prossima primavera.

Marilena

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *