Insalata di polpo, fave e pinoli

ovvero come portare un delizioso antipasto o, perché no, un gustoso piatto unico in tavola in pochi semplici passaggi.

L’insalata di polpo, fave e pinoli nasce dalla voglia di associare ingredienti insoliti creando un piatto leggero ma sfizioso.

I pochi ingredienti e la facilità d’esecuzione, sono i punti forti della nostra insalata: Polpo, fave e pinoli. Figurone assicurato!

img_20170317_141652-01Ingredienti:

– 1 polpo di medie dimensioni

– 225 gr di fave surgelate

– 25 gr pinoli

– succo di mezzo limone

– olio extravergine oliva q.b.

-sale grosso e fino q.b.

Procedimento

Iniziamo con la cottura del polpo.

Innanzitutto ho scelto di acquistare del polpo fresco al supermercato, congelarlo e scongelarlo. Questo processo fa sì che la carne si “spezzi” e risulti poi morbido e non gommoso. Detto questo, va benissimo anche il polpo già acquistato surgelato nel banco freezer del supermercato, accorcerete i tempi in quanto si dovrà solo più far scongelare. Tralatro il polpo è solitamente già pulito, se così non fosse, ricordarsi di farlo prima della cottura.

Riempiamo con dell’acqua una grossa pentola a bordi alti e portiamola a bollore.

Raggiunto il bollore, inforchiamo il nostro polpo dalla testa e immergiamolo 2/3 volte nell’acqua in ebollizione, questo fa sì che i tentacoli si arriccino.

Aggiungiamo abbondante sale grosso e lasciamolo cuocere 20 minuti senza coperchio. Trascorso questo tempo, spegniamo il fuoco, copriamo la pentola e lasciamolo a riposto, nella sua acqua di cottura, per altri 20 minuti.

Intanto prepariamo le fave.

Le fave surgelate necessitano di una breve cottura. Portiamo a bollore dell’acqua e tuffiamo le fave aggiungendo sale quanto basta.

Considerate circa 5/6 minuti di cottura da quando l’acqua riprende il bollore.

Trascorsi questi minuti, scolare e mettere da parte. Avranno il tempo di raffreddarsi.

Occupiamoci infine dei pinoli.

Il sapore dei pinoli è esaltato se questi vengono saltati in padella per pochi minuti. Prendiamo quindi un padellino antiaderente, scaldiamolo omogeneamente sul gas e lasciamo “colorire” i nostri pinoli da tutti i lati per pochi minuti.

Ecco pronti tutti i nostri ingredienti principali: polpo, fave e pinoli.

img_20170317_150916-01Per ultimo, ci tocca tagliare il polpo a tocchetti. Su un tagliere, tagliamo accuratamente il polpo a tocchetti più o meno simili, tentacoli e testa.

img_20170317_154218-01

Uniamo in un grande piatto da portata o in un’insalatiera il nostro polpo, le fave, i pinoli e insaporiamo il tutto con il succo di limone, olio extravergine e un pizzico di sale.

Il nostro piatto è pronto!

img_20170317_155703-01

Con l’arrivo della bella stagione, i pranzi all’aperto e i pic-nic fuoriporta invogliano a gustare insalate e piatti sfiziosi: l’insalata polpo, fave e pinoli è una di queste!

A presto!

Mary

@mary_micucinounlibro

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *