Ricetta di Natale: cavallucci by @mariagambrelli

Eccoci qua: conto alla rovescia per il Natale! Io che adoro il Natale comincio a contare i giorni sin dopo ferragosto. Ma forse non sono la sola… o no?

Comunque, in questi giorni tutto sembra essere accelerato: dalle corse frenetiche per i regali al rispolvero degli addobbi natalizi tutto ha già assunto quella tipica atmosfera che gli inglesi definiscono “merry and bright”. Sì, perché tutto è decisamente allegro e luminoso! Quest’aria di festa al profumo di cannella e zenzero e anice rende gli animi più gentili e più sereni.

A proposito di cannella e zenzero e anice, voi conoscete i cavallucci senesi? No? Allora ve li presento. Da buona toscana in casa mia non possono certo mancare i biscotti della tradizione che insieme ai ricciarelli e al panforte sono sul podio delle bontà della mia tanto amata terra.

I cavallucci non sono biscotti belli da vedere (e neanche da fotografare). Non hanno particolari qualità alla vista: bistondi, bitorzoluti, farinosi… ad essere sincera sono proprio bruttini. Ma il sapore! Beh, il sapore fa letteralmente trasalire. Affondare i denti nella crosticina sottile e polverosa per scoprire un ripieno allo stesso tempo morbido e croccante, speziato e dolce ti catapulta subito ai Natali di tanti anni fa, almeno i miei, quando ero piccola e a fare i cavallucci era mia nonna con una maestria unica ed una precisione indiscutibile. La casa profumava di buono e di spezie magiche per giorni!

Le spezie, proprio loro! Non è semplicissimo reperirle. E non è neanche un gioco da ragazzi azzeccare il giusto quantitativo per avere dei cavallucci eccezionali. Dalle mie parti basta andare da un droghiere e chiedere appositamente la dose per i biscotti che intendiamo fare. Ma ormai sono rimasti in pochi a conoscere “l’arte delle pozioni magiche”!

Vi scrivo qui la ricetta. So già che vi diletterete a provarli e che rimarrete piacevolmente sorprese dal gusto strepitoso dei miei adorati cavallucci.

Con questa dose riuscirete a fare una ventina di biscotti (tutto dipende da quanto grandi farete le palline).

Ingredienti

  • 630 g farina
  • 330 g zucchero
  • 200 g noci sgusciate
  • 150 g acqua
  • 70 g canditi
  • 30 g zucchero a velo
  • 10 g ammoniaca per dolci
  • 15 g spezie per cavallucci (cannella, coriandolo, noce moscata, anice)

Procedimento

  1. Preriscaldare il forno a 180°C.
  2. In una ciotola mescolare le noci spezzettate grossolanamente con i canditi, lo zucchero a velo, le spezie, l’ammoniaca e la farina
  3. Fare uno sciroppo con zucchero e acqua facendo molta attenzione a che lo zucchero non caramelli, altrimenti i cavallucci verranno troppo duri.
  4. Versare lo sciroppo sugli  ingredienti precedentemente preparati e amalgamare il tutto con l’aiuto di un mestolo di legno.
  5. Su un piano infarinato formare  dei salsicciotti di circa 5 cm di diametro e tagliarli a rondelle (20 più o meno)
  6. Formare le palline, infarinale bene, schiacciale al centro e posizionarle ben distanziate in una teglia foderata con carta da forno
  7. Cuocere in forno caldo per non più di 15 minuti
  8. Si conservano a lungo ben chiusi in un contenitore ermetico o in una scatola di latta
Buon divertimento e buon Natale
Francesca
Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *