Summer Cheesecake

E’ tempo di cene all’aperto fino a tarda serata, di lucciole nei prati, di grilli, di mare e di tanto caldo.

E’ tempo di libertà e leggerezza.
Abbiamo bisogno di sentire la sabbia sotto i piedi e qualcosa di fresco e buono in bocca.
Una fetta di Cheesecake magari, meglio se allo yogurt e ricoperta di tanta frutta.
Sara’ il dolce migliore per accompagnare la vostra estate.
Perfetta sia a colazione che come dessert per i vostri pranzi o le vostre cene d’estate.
INGREDIENTI

Per la base (stampo da 20cm):

– biscotti: 280 grammi
– burro:170 grammi

Per la crema:

– Yogurt bianco (va bene anche lo yogurt greco): 3 vasetti
– Gelatina in fogli (colla di pesce): 12 grammi
– Panna liquida: 300ml
– Latte intero: 60ml

Per la decorazione:

Frutta fresca o frutti di bosco q.b.

Procedimento

Imburrare uno stampo a cerniera foderando con carta forno sia la base che il fondo dello stampo.
Sciogliere il burro in un pentolino e lasciarlo raffreddare. Frullare i biscotti riducendoli in polvere. Mescolare in una ciotola i biscotti sminuzzati e il burro fuso fino ad ottene un composto pastoso. Trasferirlo nello stampo pressandolo bene sul fondo e formando così la base della torta.
Riporre lo stampo in frigorifero per almeno 30 minuti.
Inserire i fogli di gelatina in una ciotola piena di acqua fredda e lasciare ammorbidire.
Scaldare il latte in un pentolino fino al primo bollore e, dopo aver strizzato la gelatina, versarla nel latte caldo a fuoco spento mescolando e facendola sciogliere.
Montare la panna con le fruste elettriche (io sono riuscita a montarla a mano!). Unire in una ciotola lo yogurt e il latte con la gelatina. Successivamente aggiungere anche la panna montata mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla.
Versare la crema ottenuta nello stampo con la base che intanto si sara’ raffreddata. LivellaRe con una spatola e riporre in frigo a rassodare per almeno 5 ore.
Decorare a piacere con frutta fresca o frutti di bosco.
Conservare in frigorifero.

 

Silvia

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *