Blog

Triple berry cinnamon swirl bread

L’idea è quella di portare le persone a cimentarsi con ricette che rappresentano una sfida. La Baking Bootcamp del sito Joythebaker.com si articola in quattro parti, questa è la prima.

In sé questa ricetta non è difficile, la sfida nasce nel riuscire a dare la forma di treccia e poi di anello a questo impasto che così ripieno richiede delicatezza e un po’ di manualità.

Sarebbe bello proporre una cosa simile anche in Italia, magari con uno sponsor, così come avviene in America.

La ricetta originale prevede la cottura in una pentola di ghisa dai bordi alti, cosa che necessita il sollevamento dell’impasto e quindi una maggiore difficoltà. Io ho invece utilizzato una tortiera a cerchio apribile, eliminando così una, secondo il mio parere, inutile difficoltà.

Il risultato è un pane dolce soffice e fragrante da gustare a colazione o come dessert, deliziosamente aromatizzato dal mix di cannella, burro e zucchero.