Tredici – la seconda stagione

Hannah non era l’unica – la seconda stagione di Tredici

Venerdì 18 maggio su Netflix arriva la seconda stagione di “13 Reasons Why”, la serie tv conosciuta al pubblico italiano come Tredici.

tredici

Tredici è una serie che ha esoridito a fine marzo del 2017 e che ha fatto molto discutere perchè ha acceso i riflettori su temi molto sensibili e complessi come il bullismo, il suicidio e la violenza sessuale tra i giovanissimi.

La prima stagione della serie tv raccontava la storia di Hannah Baker, giovanissima studentessa liceale, che decide di togliersi la vita. Nella serie vengono mostrati tutti i momenti che hanno spinto la ragazza al tragico gesto. La ragazza lascia ai diversi protagonisti una serie di audiocassette nelle quali racconta momento dopo momento tutti i fatti che l’hanno portata verso una forte depressione e infine al suicidio.

In Tredici sono i ragazzi, e in particolare l’amico Clay Jensen, i protagonisti. Il ruolo dei genitori è marginale e vivono ignari di quello che i loro figli stanno passando.

Con la seconda stagione andremo a riprendere la narrazione dove l’avevamo interrotta raccontando come i vari alunni della Liberty High School, già al centro delle vicende della scorsa stagione, stanno affrontando le conseguenze dopo quello che è stato rivelato dalle musicassette registrate da Hannah prima di togliersi la vita. Non mancheranno nuove svolte, nuove minacce e nuovi protagonisti.

tredici
Il trailer della seconda stagione di Tredici è chiaro: Hannah non era l’unica. Attraverso delle polaroid scopriamo infatti che Hannah Baker non era l’unica ad aver subito violenza. Scopriremo quindi altri misteri riguardanti questi giovani studenti.

trediciCome era già succeso per la prima anche per questa seconda stagione di Tredici la visione è vietata ai minori di quattordici anni. Questo proprio per gli argomenti molto delicati che vengono trattati.

Mary Scavetta

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *