Wedding Day: addobbi alternativi

Con gli anni ho capito che, ogni matrimonio, ha le sue regole.

Un tempo il clichè era sempre lo stesso: il giorno nel quale sposarsi (il sabato), l’abito bianco, i colori tenui e i fiori “classici”.

Oggi invece ognuno programma il suo, decidendo colori, fiori e perchè no, anche una data particolare, indipendentemente che sia di sabato o nel bel mezzo della settimana.

Spose con le scarpe da ginnastica, colori sgargianti per “lui e lei” ma non solo, anche alternative particolari allo standard classico per fiori e decori.

Sono stata una sposa fuori dagli schemi (decisamente) e oltre ad aver optato per un rosso amarena come colore protagonista per il mio grande giorno, ho voluto dare un tocco ancora più particolare scegliendo come addobbi floreali, delle splendide margherite bianche e delle… MELE!

addobbiAlla fiorista di fiducia ho chiesto qualcosa che fosse particolare, che fosse diverso dal solito, che fosse quasi unico e così è stato…

Ma le varianti (o gli abbinamenti) possibili da fare con i fiori e la frutta sono davvero numerosi:

 

Ogni matrimonio deve essere unico nel suo genere, particolare per qualcosa, indimenticabile nel suo complesso. Se vi sembra un “azzardo” abbinare della frutta a dei fiori, allora non significa che sia sbagliato, ma soltanto diverso dalla vostra idea.

Ovviamente, la scelta del frutto da abbinare è legata in modo particolare alla stagione.

Se ritenete possa essere fattibile, perchè non proporlo al fioraio per delle possibili combinazioni?

Potrete utilizzare gli stessi colori anche per le decorazioni al ricevimento. I miei invitati, ad esempio, hanno preso le mele direttamente dai banchi della Chiesa per “approfittarne” come spuntino pre-ricevimento.

Le mele, verdi o rosse esse siano, sono un must per questo tipo di abbinamento.

E voi, che addobbi floreali (o fruttati) avete scelto per le vostre nozze? O quali sceglierete per il grande giorno?…

 

Erica Menegollo

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *