Home Lifestyle BON TON DEL VIAGGIATORE #5 FARSI I FATTI PROPRI
BON TON DEL VIAGGIATORE #5 FARSI I FATTI PROPRI

BON TON DEL VIAGGIATORE #5 FARSI I FATTI PROPRI

0
pinterest.com
pinterest.com

Un viaggio, se fatto in solitaria, può esser l’occasione per concedersi cose che richiedono concentrazione.

E silenzio (qui).

Perché guardare un film, leggere… scrivere sono cose da fare da soli, senza rumori e per conto proprio, senza creare disturbo al vicinato.

Gli aerei solitamente mi accompagnano a fare “gite”, quindi all’andata studio l’itinerario e al ritorno ripenso e sogno delle cose che ho visto e dei posti che ho visitato. Coinvolgimento dello sconosciuto seduto accanto: zero. Nel mio caso lo infastidirebbe l’ingenua euforia con cui mi sono imbarcata.

In generale, però, è sempre meglio non rendere partecipe dei nostri pensieri chi ci siede accanto. Sicuro non è interessato.

weheartit.com
weheartit.com

Seguendo il principio del “farsi i fatti propri”, da sempre io in treno studio o leggo. Aprendo libri o computer, trasformo le ore del viaggio in tempo produttivo. Non debordo dagli spazi, mi accontento del minuscolo tavolino in dotazione e mi butto sul lavoro.

Instagram @catera_pgm
Instagram @catera_pgm

Se avete dei bambini, impegnatevi con attività tutte per loro: un libro da colorare, dei fogli per disegnare o un gioco da fare insieme (a bassa voce!).

Se il viaggio è lungo, è concesso anche un film, con le cuffie! È importante che loro imparino subito a stare in mezzo alla gente in piena autonomia, per esser domani viaggiatori da Galateo.

image
John F. Kennedy e John F. Kennedy Jr. fotografati da Cecil W. Stoughton, 1963
Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Caterina Pascale Guidotti Magnani Penso di essere uno storico dell'arte e sicuramente sono una mamma. Non ho filtri, perché dico tutto quello che mi viene in mente, ma lo faccio sempre con gentilezza. Credo che l'educazione e la cultura siano alla base della civiltà. Ho una passione sfrenata per i foulard, una passione che è diventata collezione.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *