Home Health & Wellness La borsa per l’ospedale: idee e consigli sistemare
La borsa per l’ospedale: idee e consigli sistemare

La borsa per l’ospedale: idee e consigli sistemare

0

La borsa del parto: l’occorrente da portare in ospedale per voi e per i vostri bambini.

Per prima cosa iniziate piano piano dal settimo mese così da godervi l’ultimo mese di gravidanza più serene e riposate possibile!

Il consiglio è quello di dividere le cose in due borse distinte:  un trolley della misura più piccola per la mamma e per il bambino una sacca molto spaziosa.

I prodotti per l’igiene del corpo metteteli in due pochette capienti. Invece i vestiti e i cambi per il nascituro in sacchetti di plastica (potete decidere di farli anche in stoffa, una bella idea che poi vi rimarrà nel tempo!). I cambi numerateli: Cambio n.1, cambio n. 2 etc. L’ostetrica e vostro marito vi ringrazieranno!

Occorrente per la mamma:

– Slip post parto in cotone, usa e getta di carta o rete (consiglio di prendere una taglia in più perché poi ci andrete a mettere l’assorbente che è bello grande);
– Assorbenti lunghi dopo parto senza plastica;
– Reggiseno allattamento in cotone;
– Camicia da notte aperta in cotone per il parto (io per esempio mi sono trovata bene con una maxi t-shirt);
– Tazza, bicchiere, posate, tovaglioli;

– Amuchina
– Prodotti per igiene personale: sapone intimo, bagnoschiuma, spazzolino, dentifricio, deodorante, spazzola per capelli, elastici, crema per il viso, salviettine detergenti per il viso e perché no anche qualche trucco;
– Due pigiami per la degenza;
– Coppette assorbi latte (non sono indispensabili ma non si sa mai);
– Ciabattine;
– Cambio per tornare a casa;
– Carica batterie del cellulare;

– Monete per le macchinette dell’ospedale (acqua, caffè, stuzzichini)
– Documenti personali;
– Cartellina della gravidanza con tutte le analisi ed ecografie fatte nei nove mesi e fiocco nascita.

– Barrette di cioccolato o crackers. Se avete dei cali di zucchero durante il travaglio, queste scorte di cibo vi salveranno!

Occorrente per il bambino:

– Quattro cambi comprendenti: body manica corta, tutina intera o spezzato (a seconda della stagione più o meno pesante), calzini e camicia della fortuna (si usa da voi?);
– Due cappellini di lana o cotone ( a seconda della stagione più o meno pesanti);
– Una copertina;
– Pannolini (se non li fornisce l’ospedale in cui andrete);
– Salviettine umidificate per il cambio;
– Olio per il corpo (io l’ho usato su mia figlia sin da subito per idratare la pelle);
– Kit per la cura del cordone ombelicale;

– Lime di cartone per le unghiette del nascituro
-Telini usa e getta per il cambio.

Considerate però che ogni ospedale garantisce un certo numero di cose. Di conseguenza vi suggerisco di procurarvi il loro elenco per la porta del parto. Magari vi risparmiate metà delle cose da preparare!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *