Home Lifestyle Concedersi a un pranzo abbondante ogni tanto, non è più un problema.
Concedersi a un pranzo abbondante ogni tanto, non è più un problema.

Concedersi a un pranzo abbondante ogni tanto, non è più un problema.

0

Oggi si hanno le idee più chiare: è possibile ogni tanto abbandonarsi ai piaceri della tavola e concedersi a un pasto abbondante senza mettere a dura prova le nostre arterie.

Foto dal web
Foto dal web

Come fare?

E’ una questione di allenamento pre-pasto. Lo studio arriva dal Regno Unito che ha sottoposto 20 adolescenti all’ Università di Exter a un piano di allenamento. Un’ora prima di sedersi a tavola è utile pedalare, anche in cyclette, per 25 minuti a intensità moderata, oppure in otto sequenze di un minuto ad intensità elevata, intervallate da un recupero di 75 secondi. Naturalmente, per chi i 20 anni li ha superati da un pezzo, occorre uno sforzo in più.  Il dott. Giulio Sergio Roi, medico dello sport, direttore del Centro Studi Isokinetic di Bologna, consiglia che “A qualche ora del pasto, si possono aggiungere esercizi aerobici di media-lunga durata che inducono il corpo a utilizzare il metabolismo lipidico contrastando il deposito dei grassi. ” Allenamento tipo: “un’ora prima si aggiungono 5-6 esercizi intensi intervallati da un recupero, ad esempio un minuto di cyclette o di corsa veloce alternato da un minuto lento. Oppure si salta la corda mantenendo una frequenza elevata: almeno 100 saltelli in un minuto con pause di 75 secondi per 5 o 6 serie. Un’ altra opzione è l’alzarsi da tavola dopo il pasto, e fare una passeggiata da un’ora a ritmo sostenuto. Mentre, per chi è al mare, come effetto preventivo, otto “ripetute” a nuoto di un minuto ciascuna, e 15 secondi di recupero. In piscina invece, si può nuotare velocemente in una vasca di 50 metri (o due vasche da 25 metri) e poi riposarsi per 75 secondi, ripetendo la sequenza per otto volte. Ultima opzione, a digestione ultimata, è consigliata una nuotata di una trentina di minuti consecutivi”.

Non abbiamo più paura di dire sì a un pasto abbondante, in compagnia di amici, in vacanza, ovunque ci troviamo, perchè sappiamo come fare, conosciamo le armi per sconfiggere prima dell’abbuffata, i grassi ingurgitati…basta pianificare il nostro allenamento un’ora prima di sedersi a tavola…e buon appetito!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Carla Zanutto Mi occupo di fitness. Sono mamma e nonna. Ho tre Labrador e un'adorabile meticcia. Da 6 anni faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Nel tempo libero mi trovi incollata tra le pagine di un libro.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *