Home Lifestyle Il nuovo anno accademico a scuola di danza
Il nuovo anno accademico a scuola di danza

Il nuovo anno accademico a scuola di danza

0

come-avere-la-grazia-ed-il-portamento-di-una-ballerina-di-danza-classica_181c1b54cc42dbe58f89cad40fc66d85[1]Comincia il nuovo anno accademico a scuola di danza ed io, nonostante faccia questo lavoro da ormai tanti anni, ho sempre l’eccitazione del “primo giorno”.

Il primo giorno a scuola di danza è infatti un’emozione per tutti. Ci sono io, l’insegnante, con tante nuove idee in mente e passi studiati durante i mesi di stop e le vecchie allieve, che, anche se un po’ arrugginite dalle vacanze, hanno tanta voglia di ricominciare. I genitori dei ragazzi che saluto come se non li vedessi da parecchi mesi quando in realtà dal saggio ne sono passati davvero pochi.

Ci sono le “matricole”, quelle che entrano in sala la prima volta, quelli che, a detta dei genitori, “a casa ballano tutto il tempo e sono bravissimi”, quelli impauriti, quelli che hanno già lo stile e l’atteggiamento giusto e ai quali domando dove sono stati per tutto questo tempo.

La ragazzina spaesata, quella un po’ timida che aspetta solo quei primi “beat” del pezzo per scatenarsi e tirare fuori fuori quella grinta che solo la danza riesce a dare.

C’è quell’unico maschietto, quello che dice no al calcio e che  sceglie cosa fare di testa sua, quello che gli piace. Poi la “prima della classe”, quella che ha passato anche i mesi estivi ad allenarsi, che ricorda tutte le coreografie e della quale la maestra non potrebbe fare a meno. Quelli che la danza non la scelgono più, che preferiscono la pallavolo o la piscina, perché a volte il destino ti allontana proprio da ciò che invece ami di più.

Tutti gli allievi fanno un po’ parte della mia vita. Mi fanno emozionare, spesso innervosire. Sbagliano ed a volte sono indisciplinati, poi fanno bene e mi lasciano a bocca aperta, rendendomi orgogliosa.

Ma è quando guardo i loro occhi, poco prima di entrare in scena, che capisco il senso del mio lavoro e di quello che significa la danza per chi la ama veramente, come me.

 

Sara Aiello (insegnante di Hip hop – Video dance)

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *