Home Travel @ritaz_74 ci porta a Vienna -1° parte
@ritaz_74 ci porta a Vienna -1° parte

@ritaz_74 ci porta a Vienna -1° parte

0
 image1
Quest’anno abbiamo deciso di fare un viaggio un po’ diverso dal solito, abbiamo noleggiato un monovolume, (contrattando fino allo sfinimento del proprietario del mezzo, che alla fine ci ha fatto un prezzaccio) insieme ad un’altra coppia, le nostre figlie frequentano la stessa classe e abbiamo voluto condividere questa esperienza.
Abbiamo deciso di visitare due capitali europee Vienna e Budapest.
A Vienna abbiamo prenotato un albergo per quattro giorni vicino alla zona del Prater, e a Budapest abbiamo preso un appartamento sempre per quattro giorni nella zona centrale.
Il viaggio é stato lungo non lo nego, i babbi si sono alternati alla guida, noi mamme leggevamo e programmavamo con le nostre guide alla mano,e le due pesti, che non hanno mai dormito, hanno guardato dvd,e  giocato a carte (Uno, Famiglie, gatto mascherato ).
Per chi intende fare il viaggio in auto per Vienna occorre fare la Vignette che é un adesivo da attaccare all’auto, che permette di circolare in autostrada per un periodo di tempo che va  da una settima in su e spendi poco più di 10€ (roba da non credere!!!) e puoi girare tutta l’Austria.
Arrivati a Vienna in albergo abbiamo subito fatto la ViennaCard, ci ha permesso di girare per 72 ore con tutti i mezzi pubblici, la metro, bus, treno, e le biciclette che ormai possiamo trovare in tutte le grandi città, e avevamo anche riduzioni per musei,teatri,café.
Allora iniziamo a ripercorrere le nostre tappe principali ,qui di seguito vi elencherò i luoghi che vale la pena di visitare.
Lo Scholss Belvedere é una residenza davvero principesca con due edifici simmetrici dove troverete una galleria d’arte da togliere il fiato con i famosissimi dipinti di Klimnt e non solo, per non parlare dell’immenso giardino terrazzato con fontane e statue di marmo.
Lo Schloss Schonbrunn più conosciuto come il palazzo della principessa Sissi, una reggia immensa e non esagero! Un giorno solo è davvero poco per poterlo visitare e per fortuna con il biglietto c’è la possibilità di entrare il secondo giorno.
Noi abbiamo fatto la visita con l’audio guida nelle stanze reali e le bambine hanno molto apprezzato, poi per accontentarle siamo stati nei labirinti dove ci sono spazi gioco per i bambini, poi c’è lo zoo immenso con tantissimi animali.
Sempre qui si possono visitare il museo delle carrozze reali, la Casa delle Palme che é una serra enorme dove racchiude una sorta di giungla tropicale, i giardini del castello, e poi c’è  la Gloriette in cima alla collina dove dopo una bella passeggiata si può ammirare il castello e Vienna in lontananza.
Nelle strade e i vicoli del centro troviamo la Stephandom una delle più belle chiese barocche, dopo un giro di shopping per negozi noi abbiamo fatto merenda all’Hotel Sacher dove abbiamo gustato una torta Sacher eccezionale!
 image3
 Da non perdere il Museum Quartier qui l’arte contemporanea é ovunque anche nelle panchine che sono pezzi di design, qui ci sono tanti locali, noi abbiamo smerendato al Cupcakes Café vicino al Mumok dove fanno dei cupcakes favolosi!!!
Per mangiare noi abbiamo provato uno dei famosi chioschi dei würstel e salsiccia nella zona del Prater poi non potevamo non andare al Mc Donald per accontentare le bambine dove  nell’happy meal anziché esserci un gioco c’erano dei libri a scelta….troppo avanti!image7
Se vai a Vienna devi vedere il Prater, un lunapark dove lo zucchero filato la fa da padrona con tante giostre e altrettanti punti ristoro (Stinco e birra per tutti!!) E l’attrazione principale é lei la Ruota Panoramica da dove puoi ammirare tutta Vienna.
Consiglio di visitare l’ Hundertwasserhaus é un edificio davvero caratteristico con i suoi tanti colori fatto da un artista viennese, nella piazzetta ci sono dei negozietti veramente da vedere per la loro particolarità, noi qui abbiamo comprato nel negozio di Mozart i famosi bon bon( le palle di Mozart) troppo buoni!
Lungo la RingStrasse si allineano gli edifici più importanti di Vienna, dove si possono ammirare i vari stili architettonici, il Parlamento, Hofburg, l’ Opera, il museo di storia naturale, si può ammirare la Chiesa Votiva o duomo della RingStrasse poi il municipio che é un edificio veramente grande.
Noi siamo stati fortunati perché c’era  il festival del cinema  in piazza Rathausplatz davanti al municipio dove uno schermo gigante proiettava film all’aperto e lungo i lati potevamo godere di specialità culinarie tipo street food di tutte le parti del mondo era un punto di ritrovo  dove gustare cibo e bere ottima birra.
“Il simbolo” di Vienna é il Wiener Schnitzel una cotoletta impanata che é la fine del mondo oltre agli gnocchi di ricotta e lo strudel di mele che vanno assaggiati assolutamente, poi ci sono così tanti forni con tutti i tipi di pane e pasticceria insomma la dieta deve rimanere a casa, sia chiaro!
Ah dimenticavo a Vienna la Wi-fi é ovunque!
….ci vediamo al prox post dove vi racconto di Budapest!
Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
tags:
WoMoms WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *