Home Create&Celebrate Topinambur e margherite
Topinambur e margherite

Topinambur e margherite

0

Brrr… Gennaio vuol dire temperature glaciali, almeno al Nord, ma non mi scoraggio e approfittando delle giornate di cielo terso e sole splendente, nascosta sotto sciarpa e cuffia di lana, faccio un giro di ricognizione per il giardino e decido che è giunto il momento di mettere a dimora una parte dei tuberi di Topinambur (Helianthus tuberosus) che ho acquistato dal fruttivendolo. Ho scelto di sistemarli ai piedi di un vecchio mandorlo che ogni anno, con la sua fioritura, mi segnala che l’inverno sta per volgere al termine. I fiori del mandorlo hanno un qualcosa di spettacolare e commovente allo stesso tempo:gg candidi, delicati e solitamente battuti dal vento, resistono fino ad accasciarsi in un bianco tappeto setoso. Da oggi godranno di buona compagnia con le rustiche e alte margherite dei patinabo` , come vengono chiamati i topinambur dalle mie parti in Piemonte.

Si tratta di piante versatili perché possono essere utilizzate in giardino o nell’orto, ma anche sul terrazzo, per creare una vivace e duratura macchia di colore a cui fa seguito, un buon raccolto di tuberi. Sul finire dell’estate e, in modo scalare, verso l’autunno, sarà possibile estrarre le piante dal terreno e prelevare le patate, che una volta lavate potranno essere gustate in molti modi, dalle vellutate agli sformatini.

I topinambur non sono particolarmente esigenti. Io ho ripicchettato la terra per smuoverla ed eliminare qualche erbaccia. Ho poi sistemato i tuberi e li ho ricoperti con un leggero strato di terriccio. Anche sul balcone è possibile interrarli in vaso a pochi centimetri di profondità, ricoprirli, innaffiarli e dimenticarli in una posizione soleggiata. Saranno loro ad animare un angolo del terrazzo, di giallo squillante e se si desidera riprodurli, sarà sufficiente lasciare nel terreno qualche tubero , che darà vita a nuove piante l’anno successivo.

 

1483712083262

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *