Home Lifestyle Un Contest d’Autore
Un Contest d’Autore

Un Contest d’Autore

0

IMG_2666

Sarà perché mi piace leggere, sarà perché a volte mi piace buttar giù qualche mio pensiero, sarà perché con l’età sono diventata più romantica e credo in “certe occasioni” da non perdere, soprattutto se si ha l’entusiasmo della gioventù che alimenta talenti e passioni ma, soprattutto, sarà perché mi piacciono i libri di Alessandro Baricco, insomma, per questa serie di motivi, vi segnalo un contest che il settimanale D di repubblica ha lanciato in occasione del suo 20esimo compleanno.

Alessandro Baricco ha scritto insieme alla Scuola Holden di cui è uno dei fondatori, l’inizio di un racconto esclusivo che si intitola “Al Lago”, proponendo ai lettori un gioco: aggiungere una tessera al puzzle, là dove la trama si interrompe, immaginando che cosa è accaduto nei vent’anni successivi.

Un padre, un figlio e una gita al lago. Un mistero che chiede di essere svelato.

Si era immaginato che avrebbero parlato un po’. A bassa voce, per non spaventare i pesci. Senza smettere di controllare il galleggiante, all’estremo della lenza, quindi senza l’obbligo di guardarsi – aveva pensato che le parole sarebbero state più precise, o lente, o entrambe le cose. Ogni tanto avrebbero cambiato l’esca. Ma pigramente. Tutto si era coagulato nella sua mente in un immagine semplice, lui e suo figlio seduti uno accanto all’altro, in faccia al lago, a pescare da soli. Di schiena, controluce, due composte figure, quella a destra piccolina. Perché suo figli aveva dieci anni.”

Inizia così il racconto di Baricco, uno degli scrittori più importanti del nostro tempo e il proseguo lo trovate sul sito di d.repubblica.it.

Ma come partecipare?

Ci sono alcune regole da seguire, come in tutti i giochi che si rispettino. Dove starebbe il divertimento sennò?

Primo

La lunghezza. Massimo 2500 battute, spazi compresi. Ti sembra poco? Basteranno, vedrai. Less is more.

Secondo

Il contenuto. Niente tema libero, oggi: il racconto dovrà innestarsi sulla storia che stai leggendo. In che modo? Colmando lo spazio vuoto, lungo vent’anni, in cui non sappiamo cosa è successo ai personaggi. Tecnicamente si chiama elissi.

Terzo

Il tempo. Non stiamo parlando di una prova a cronometro, ma anche questo come tutti i contest, e come anche tante altre cose nella vita, ha una scadenza. Hai tempo fino al 30 settembre 2016 per mandare la tua storia.

Quarto

I testi si inviano con queste semplici operazioni: vai sul sito di d.repubblica.it, entra nell’area “Scrivi il tuo racconto con Baricco”, usa lo spazio predisposto per inserire il tuo miniracconto. Tra tutti i testi che arriveranno, Alessandro Baricco e la Scuola Holden ne sceglieranno dieci, che saranno pubblicati su D sabato 24 dicembre (regolamento completo sul sito 20annid.repubblica.it).

Buona Fortuna!

Fonte: settimanale D di La Repubblica e d.repubblica.it

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Carla Zanutto Mi occupo di fitness. Sono mamma e nonna. Ho tre Labrador e un'adorabile meticcia. Da 6 anni faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Nel tempo libero mi trovi incollata tra le pagine di un libro.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *