Giugno il mese del Pride

pride

Lo sai perché Giugno il mese del Pride?

Pride, orgoglio è una parola che ha avuto una serie di cambiamenti di significato nel corso della sua vita.

Pride nel senso di “avere un’alta opinione di se stessi”.

Prima che la parola Pride  fosse associato al movimento per i diritti degli omosessuali, veniva occasionalmente trovato modificato dal nero, specialmente durante il movimento per i diritti civili degli anni ’60.

Gay Pride alla fine fu abbreviato in Pride da solo, e iniziò ad essere usato come scorciatoia per gli eventi del mese dell’orgoglio LGBT.

Man mano che le celebrazioni e gli eventi del Pride sono progrediti di anno in anno, sono stati frequentati e celebrati da una gamma sempre più ampia di gruppi (aggiungendo quelli che si identificano come bisessuali, transgender, eterosessuali e altri). All’inizio degli anni ’90, vediamo prove scritte che riflettono la portata allargata degli eventi del pride.

Lo ‘Stonewall Inn’ è un bar gay in Christopher Street nel Greenwich Village di New York.

Nella notte tra venerdì 27 giugno e sabato 28 giugno del ‘69 la polizia irruppe, 8 agenti di cui solo uno in uniforme, nel locale per una delle allora frequenti retate nei bar e club frequentati da omosessuali.

Nel corso delle quali venivano identificati i presenti, si annotavano le loro generalità e la polizia si accaniva talvolta per infrazioni al buon costume o eseguiva arresti con imputazione di atti osceni o indecenza.pride

Gli agenti fermarono chi non aveva documenti di identità o era vestito in modo «equivoco».

Accadde però in quell’occasione che i frequentatori si ribellarono.

Alcuni gay furono pesantemente picchiati dalla polizia mentre il moto si ingrossava, si lanciavano slogan e bottiglie contro le forze dell’ordine accorse sempre più numerose.

Una sommossa vera e propria al termine della quale il bilancio fu di 13 arresti, 4 poliziotti feriti, un numero imprecisato di manifestanti feriti.

Ti consiglio di vedere il film Stonewall, un film di Roland Emmerich. Ispirato proprio ai ragazzi del bar Stonewall Inn di New York alle soglie degli anni ’70.

“AMA CHI VUOI, MA NON AMARE CHI NON TI VUOLE!”

 

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati