Home Lifestyle #mammeblogger: SlowMom
#mammeblogger: SlowMom

#mammeblogger: SlowMom

0

SlowMom, un blog di una mamma che parla che racconta la sua quotidianità.

Vi presentiamo Samanta Zoppi, il suo blog SlowMom, tratta gli argomenti più svariati. Dai consigli d’abbigliamento per i più piccoli ai temi d’attualità e frontiere alternative nell’educazione dei nostri cuccioli a ricettine gustose da proporre ai nostri bimbi.

SlowMom
Ph. SlowMom

Samantha è una twinsmama, ama Dalì, i dolci, i libri ed il buon vino; le abbiamo fatto qualche domanda per conoscerla meglio.

Tre aggettivi per descriverti.

Curiosa, energica, diplomatica.

Samantha la prima domanda che mi viene in mente è chi è per te la mamma blogger?

Ormai sono tantissime e molto diverse tra loro. Credo che il comune denominatore sia la voglia di raccontare e raccontarsi. C’è chi lo fa per fare rete, c’è chi prova a cambiare vita, c’è chi è in cerca di amici virtuali…a me interessano le blogger che toccano temi simili ai miei, con cui posso scambiare opinioni e visioni differenti e interessanti.

Come gestisci e coniughi vita privata e social?

In realtà ultimamente ho mollato un po’ la presa perché mi ero fatta prendere troppo la mano e la mia filosofia è di vivere più che condividere…altrimenti che Slow mom sarei? Sono una che scrive di pancia e che condivide quello che ritiene interessante soprattutto se si tratta di idee innovative su temi educativi, l’ultimo libro amato dai miei bimbi, una ricetta salva cena…insomma quello che giornalmente può aiutare noi mamme ad arrivare a fine giornata soddisfatte e un po’ più felici.

L’esperienza più bella e più brutta che hai fatto da mamma blogger?

Sicuramente il Mammacheblog è stato bellissimo, mi è piaciuto respirare tutta l’energia delle donne intorno a me, conoscere amiche virtuali, scoprire nuovi progetti.
Momenti brutti non me ne sono ancora capitati perché non ho pretese e vivo il blog con molta serenità. Ho rispetto per chi mi legge e per le opinioni altrui quindi ho sempre reagito alle critiche in modo pacato ed è bastato.

SlowMom
Ph. SlowMom

Il tuo blog si concentra sulla vita di ogni giorno, su come gestirla ed affrontarla, consigli ed esperienze non mancano. Ci racconti la tua giornata tipo?

La mia giornata tipo è cambiata moltissimo da quando sono una libera professionista e i bambini hanno iniziato la scuola. I gemelli vanno a scuola fino alle 16 quindi la mattina è dedicata al lavoro sia fuori che dentro casa. A volte ho i corsi anche al pomeriggio e lì incastrare tutto è una vera opera di ingegno. Il tempo libero lo passiamo all’aria aperta, giochiamo e pasticciamo molto insieme, ci piace leggere, andiamo a scoprire nuovi parchi e angoli della città e dintorni che non conosciamo. Facciamo una vita semplice, a contatto il più possibile con la natura, i buoni amici e…noi!

SlowMom
SlowMom

Il tuo Social preferito e perché?

Rimane sempre Facebook, dove mi viene più facile e spontaneo interagire e dove si può condividere a 360 gradi

Che significa per te fare rete?

Fare rete è indispensabile, qualcosa che è ancora poco valorizzato secondo me. L’unione è forza, valore aggiunto, innovazione.

Se ti dico WoMoms cosa ti viene in mente?

Donne che non sono solo mamme ma hanno voglia di riscoprire il loro lato femminile.

Per finire domanda di rito, Quali sono i tuoi progetti futuri?

Riguardo al blog, vorrei ricominciare a scrivere con costanza…sarebbe già un successo!

Azzurra 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *