The Watcher
Film

The Watcher, il nuovo true crime di Ryan Murphy

The Watcher: un’inquietante storia vera è la base di questa nuova serie

Sull’onda del successo di Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer esce una nuova serie su Netflix firmata sempre da Ryan Murphy.
Bobby Cannavale e Naomi Watts interpretano i protagonisti di The Watcher, Nora e Dean Brannock.
Nel cast troviamo anche Mia Farrow (Pearl), Terry Kinney (Jasper, il fratello di Pearl), Jennifer Coolidge (Karen), Richard Kind (Mitch) e Margo Martindale (Mo, moglie di Mitch).
I fatti raccontati in questa serie sono ispirati a una terrificante storia realmente accaduta negli Stati Uniti, che è ricca di misteri.

Di cosa parla The Watcher?

Nora e Dean Brannock si trasferiscono in quella che credono essere la casa dei loro sogni nell’apparentemente meravigliosa zona residenziale di Westfield nel New Jersey, ma la loro vita si trasforma velocemente in un inferno.
I due coniugi iniziano ben presto a ricevere lettere minacciose da uno che si fa chiamare “L’Osservatore”, “The Watcher” appunto, e questo è solo l’inizio.
Nel mentre iniziano a venire a galla i sinistri segreti dei vari membri del quartiere.

La vera storia che ha ispirato The Watcher: la storia della casa dell’Osservatore

Nel 2014 i coniugi Derek e Maria Broaddus acquistarono la casa che avevano sempre sognato, una proprietà con sei camere da letto, al 657 Boulevard di Westfield, nel New Jersey.
Un giorno il marito, mentre era nella casa a fare un po’ di manutenzione prima del trasferimento, trovò una lettera indirizzata al nuovo proprietario, in cui il mittente si firmava come l’Osservatore e affermava di avere il compito di sorvegliare la casa.
Nella lettera l’Osservatore scriveva:
“Carissimo nuovo vicino, permettimi di darti il benvenuto nel quartiere. La casa che hai acquistato è stata di interesse della mia famiglia da decenni e, mentre si avvicina al 110mo anniversario della sua costruzione, ho ricevuto il compito di sorvegliarla. Mio nonno l’ha “osservata” negli anni Venti, mio padre nei Sessanta e ora tocca a me farlo. Conosci la storia della casa? Sai cosa si nasconde tra le sue mura? Perché sei qui? Lo scoprirò”.
L’Osservatore nella lettera parlava poi nello specifico dei figli della coppia: li aveva visti e sapeva che fossero tre.
Derek andò subito dalla polizia e gli agenti gli consigliarono di non divulgarne il contenuto ai nuovi vicini di casa.
La coppia allora decise di scrivere ai vecchi proprietari della casa, che risposero di aver ricevuto anche loro una lettera simile prima del loro trasferimento, ma che non era più successo nulla di strano nei ventitre anni vissuti nella casa.
Per i coniugi Broaddus, invece, non si fermò tutto ad una singola lettera, ma ne arrivarono loro diverse firmate da l’Osservatore.
La polizia sospetto per un certo periodo di un vicino di nome Michael Langford, ma questo fu un buco nell’acqua.
Completamente sopraffatti dalla situazione Derek e Maria decisero di assumere dei detective privati, tra cui anche l’ex agente dell’Fbi Robert Lenehan, il quale scoprì che diverse parti delle lettere indicavano come l’Osservatore fosse una persona anziana.

Molte furono le ipotesi su chi avesse scritto queste lettere e perché, come ad esempio qualcuno che non era riuscito a comprare la casa al posto dei Broaddus o un emulatore del film The Watcher, con Keanu Reeves.

Le indagini si conclusero senza portare mai a niente.
Dopo sei mesi dalla prima lettera i coniugi Broaddus decisero di mettere in vendita la casa, riuscendo a venderla all’asta nel 2019 per 400 Mila dollari in meno rispetto a quanto l’avessero pagata.
Non si è mai scoperto chi fosse l’Osservatore e di lui non si è mai più saputo nulla.
La miniserie, composta da tredici episodi, è disponibile sulla piattaforma in streaming Netflix dal 13 ottobre 2022.
Ti consiglio di leggere anche Candy: morte in Texas

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.