Aumento di peso in menopausa: perché succede e cosa puoi fare al riguardo

menopausa

Cosa provoca effettivamente l’aumento di peso durante la menopausa?

L’aumento di peso in menopausa può potenzialmente essere uno sfortunato effetto collaterale di questa fase di vita.

Ma le buone notizie? Secondo gli esperti, non è inevitabile. Ma cosa provoca aumento di peso e gonfiore della menopausa e cosa puoi fare al riguardo? La TOS aiuta o ostacola? E quel fastidioso gonfiore andrà mai via?

Menopausa e aumento di peso: perché succede

Invecchiare e diventare meno attivi provoca la perdita della massa muscolare, che rallenta il metabolismo. Secondo gli esperti, è questo, piuttosto che la stessa menopausa, il vero responsabole dell’aumento di peso nella mezza età. Tuttavia, anche i livelli di ormoni fluttuanti fanno la loro parte.

Nuove prove suggeriscono che il crollo dei livelli di estrogeni può incoraggiarci a mangiare di più e ad allenarci di meno, a ridurre il tasso metabolico e ad aumentare la resistenza all’insulina, rendendo più difficile per il nostro corpo trattare zuccheri e amidi.

I nostri ormoni influenzano anche la distribuzione del grasso. L’aumento di peso perimenopausa è spesso associato alla deposizione di grasso attorno all’addome e agli organi interni, al contrario di fianchi e cosce.

Come mai ci si sente più stressate? Gli ormoni dello stress, come il cortisolo, promuovono la crescita di quella fastidiosa ruota di scorta. Non è nemmeno un problema estetico: più pollici aggiungi al tuo girovita, maggiore è il rischio di malattie cardiache, diabete di tipo 2 e persino alcuni tumori.

menopausa

Gonfiore della menopausa

Indipendentemente dal fatto che aumenti di peso, è probabile che ti senti gonfia e a disagio durante la menopausa e la perimenopausa. Livelli ormonali irregolari incoraggiano la ritenzione idrica e il gas intestinale, mentre la riduzione della bile (che mantiene lubrificata l’intestino) può causare stitichezza, con conseguente ulteriore gonfiore. Il gonfiore può anche essere un effetto collaterale della TOS.

Riduci al minimo il gonfiore scambiando carboidrati trasformati come pane bianco, pasta e riso per cereali integrali, bevendo molta acqua e tisane (menta piperita, menta verde e finocchio combattono la ritenzione di liquidi) e riducendo il sale, la caffeina e l’alcool. Prova a cambiare cibi “gassosi” come broccoli, cavolfiori, cavoli, germogli, piselli, fagioli, cipolle, patate, pere, formaggio a pasta molle e avena per alimenti che riducono il gas, come uva, banane, anguria, crescione, cetriolo, burro di arachidi, uova, yogurt e formaggio a pasta dura. Anche la cottura con peperoncino e pepe nero può aiutare. Una delicata passeggiata post-cena o una sessione di yoga possono aiutare a muovere il gas nel sistema digestivo, alleviando i sintomi del gonfiore.

TOS e aumento di peso

Molte donne attribuiscono il loro aumento di peso ai farmaci per la terapia ormonale sostitutiva. Tuttavia, secondo gli esperti, questo è un mito. Sebbene la TOS possa favorire la ritenzione idrica e il gonfiore, può effettivamente aumentare il tasso metabolico a riposo e aiutarti a evitare o perdere il grasso della pancia associato all’aumento di peso perimenopausale.

Aumento di peso a lungo termine

Le buone notizie? Quella fastidiosa pancia gonfia dovrebbe sgonfiarsi mentre attraversi la menopausa. Le cattive notizie? La riduzione degli estrogeni e della massa muscolare ti renderà responsabile dell’aumento di peso. Non farti prendere dal panico: dopo la menopausa puoi ancora perdere peso: segui semplicemente i suggerimenti sotto e sopra. Mangia bene, muoviti di più e allontana il punto vita.

Cosa puoi fare per l’aumento di peso della menopausa: perdere peso durante la menopausa

Ridurre il girovita può essere super complicato in qualsiasi momento della tua vita, figuriamoci durante la menopausa. Quindi puoi evitare, ridurre o invertire l’aumento di peso in menopausa? Secondo gli esperti, la risposta è un clamoroso “sì”.

La maggior parte delle donne ha bisogno di circa 200 calorie in meno al giorno sui cinquant’anni di quanto non ne avesse trentenni e quaranta. Scegli cibi più nutrienti e mangia pasti più piccoli e più frequenti per mantenere il tuo metabolismo in crescita e il livello di zucchero nel sangue stabile.

Prova a mangiare un piccolo pasto o uno spuntino comprendente proteine ​​e carboidrati complessi ogni 3-4 ore, limitando l’alcol e lo zucchero.

Anche rimanere (o diventare) attivi è la chiave. I punti vita di coloro che svolgono solo 10 minuti di attività aerobica al giorno sono, in media, più stretti dei punti vita di coloro che non fanno alcun esercizio fisico.

Vuoi mettere alla prova la tua figura? Cerca di ridurre il tempo che trascorri seduto e combina attività aerobiche come camminare e nuotare con esercizi di allenamento della forza. Ricorda, più muscoli magri hai, più calorie il tuo corpo brucerà a riposo.

Dieta per la menopausa: alimenti per la menopausa

Una dieta per la menopausa – che prevede il consumo dei cibi giusti per la menopausa – può aiutare ad alleviare l’aumento di peso della menopausa che tutti sperimentiamo quando raggiungiamo la nostra mezza età.

Quindi quali sono i cibi giusti per la menopausa?

Come è corretto per tutti coloro che sperano di perdere peso, è sempre preferibile una dieta ricca di frutta e verdura e fibre amidacee, come riso integrale e pane integrale.

Secondo la British Nutrition Foundation, le donne in post-menopausa hanno anche un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, quindi è fondamentale mantenere il cuore sano durante e dopo lo stadio della vita. Le donne in post-menopausa dovrebbero evitare i grassi saturi, sostituendoli invece con sostanze come oli e creme di oliva e di girasole.

Anche i pesci grassi dovrebbero essere consumati due volte a settimana, mentre l’assunzione di sale dovrebbe essere ridotta al minimo assoluto. E, naturalmente, l’alcol non dovrebbe essere consumato in eccesso.

 

Ma soprattutto, è importante ricordare di amare e accettare il tuo corpo il più possibile, anche se stai lavorando per migliorare la tua salute in questo modo.

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati