Home Fashion Kids Fashion – Pitti Bimbo 80
Kids Fashion – Pitti Bimbo 80

Kids Fashion – Pitti Bimbo 80

0

Dal 22 al 24 Gennaio 2015, il mondo del childrenswear si dà appuntamento a Firenze per il Salone internazionale del childrenswear, piattaforma di riferimento per presentare le nuove tendenze del lifestyle legate alla moda bimbo.

Stiamo parlando del Pitti Bimbo, arrivato alla sua 80esima edizione.

Pitti BimboCon 430 collezioni attese, di cui 166 provenienti dall’estero, quasi 7.200 compratori e un totale di poco meno di 10.000 visitatori all’ultima edizione invernale, Pitti Bimbo si conferma l’unico salone che dà una rappresentazione completa dell’universo della moda bimbo a livello globale, ma anche una straordinaria piattaforma di tendenze lifestyle.

E seguendo un’inclinazione già intrapresa nelle stagioni precedenti, a questa edizione, più che mai, Pitti Bimbo punta l’acceleratore sul mondo della ricerca: dalle collezioni all’avanguardia di Apartment alla creatività dei marchi indipendenti di New View e EcoEthic fino agli accessori e al design legati al mondo dei piccoli.

Tutto questo andrà in scena, come sempre, accanto alla consolidata qualità e allo stile classico-elegante delle grandi aziende di Pitti Bimbo, allo sportswear di Sport Generation e alle atmosfere urban di SuperStreet.

E tutto attorno, un contesto che accoglie i visitatori in un’atmosfera di piacere e intrattenimento, guidandoli, in modo sempre nuovo e originale, attraverso i cortocircuiti di moda, arte, sport e design.

Walkabout Pitti è il tema-guida dei saloni di gennaio ed esplorerà la dimensione inesauribile e sempre attuale del viaggiare a piedi.

Camminare per il piacere di farlo, per vedere, pensare e assaporare il mondo, da soli o in compagnia. Per sport o perché camminare – o parlarne – è di moda.

Oggi più che mai espressione di lifestyle, camminare evoca anche i suoi outfit: è un inno alla multiformità tecnica, di uso e di stile dell’abbigliamento e alla centralità dei suoi accessori.

Con un allestimento ripensato dalla designer Ilaria Marelli a dimensione di bambino, la Fortezza da Basso si trasformerà in un mixed terrain di esperienze e percorsi diversi, tra i padiglioni illustrati da guide, piante geografiche, application e altri device. Con mappe e tappe ridisegnate in versione kid.

Paola Agostini

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *