Lifestyle

La storia di Netflix

La storia di Netflix nasce nel 1997 da un’idea di Reed Hastings

L’idea è nata quando fu costretto a pagare 40 $ di penale per aver restituito il film Apollo 13 in ritardo.

Reed Hastings e Marc Randolph decidono di testare la loro idea: noleggiare DVD per posta, quindi si inviano un DVD al proprio indirizzo. Il DVD arriva intatto: da qui nasce l’idea alla base di Netflix.

Nasce a Los Gatos, in California, come servizio per il noleggio di DVD, VHS e videogiochi tramite posta.

Lanciato il 14 aprile 1998, con solo 30 dipendenti e 925 DVD. Questa è la storia di Netflix.

film originali netflix 2022

Come funzionava?

Bastava collegarsi al sito Internet, scegliere il film tra quelli disponibili, il modello di pagamento in base al canone, con tariffe e scadenze simili a quelle del suo rivale Blockbuster ed attendere l’arrivo via posta del prodotto. Il tutto per circa 6$, comprese spese di spedizione.

La formula però stenta a decollare. Hastings decide di passare ad una formula ad abbonamento mensile senza limiti comprendeva quella di scegliere 3 titoli, riceverli via posta, restituirli e riceverne altri anche più volte nello stesso mese.

Nel 2000  offrì per 50 milioni di dollari a Blockbuster, che rifiutò e chiuse.

Solo nel 2005 Netflix spediva un milione di DVD al giorno e nel 2009 il catalogo comprendeva 100.000 titoli DVD e aveva superato i 10 milioni di abbonati.

Dopo aver spedito il miliardesimo DVD negli Stati Uniti a febbraio 2007, Netflix decide che oltre al noleggio di film c’è anche una piattaforma per lo streaming video con la stessa modalità.

Sempre con un abbonamento mensile si può guardare online sul sito di Netflix tutti i film e le serie tv che si vuole senza alcun limite.

Successivamente decide di investire nella produzione originale di serie tv e film.

E nel marzo del 2011 con House of Cards, serie tv basata sull’omonima trilogia dello scrittore inglese Michael Dobbs, che racconta il dietro le quinte della politica britannica.

Tutti gli episodi della prima serie sono rilasciati nel febbraio del 2013 sulla piattaforma online di Netflix e nasce il fenomeno binge watching, la pratica di guardare più episodi di una serie tv di fila, senza sosta.

Nel luglio 2011 Netflix annuncia il suo sbarco in America Latina e nel 2012 arriva in Gran Bretagna e successivamente nel Nord Europa. Nel 2014 il servizio è presente in quasi tutti i paesi dell’Unione Europea e dal 22 ottobre 2015 è presente anche in Italia.

Dal 2015 ha iniziato a produrre anche film.

Da gennaio del 2016 Netflix ha portato il suo servizio di streaming in oltre 190 Paesi nel mondo e nel 2018 ha raggiunto il suo record: 139 milioni di abbonati in tutto il mondo!

Nel 2018, Netflix è stata nominata per 112 Emmy Awards, concludendo un ciclo lungo 17 anni che vedeva la HBO come rete al primo posto.

Con la pandemia, nel 2020 è arrivata a circa 180 milioni di abbonati nel mondo!

Nel 2022, Netflix subisce una perdita significativa di utenti, che fa crollare il titolo in borsa. Si stima che i 200.000 abbonati in meno siano dovuti alla decisione dell’azienda di sospendere il servizio in Russia; ma anche dalla concorrenza delle altre piattaforme.

Oggi il catalogo di Netflix prevede: serie TV, documentari, film, documentari e giochi ma soprattutto la storia di Netflix è ancora lunga!

 

Leggi anche Serie TV originali Netflix 2022

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.