I vincitori del Premio Ci.Effe.

L’8 luglio scorso, al Pasticcio di Roma, si è svolta la seconda edizione del Premio Ci.Effe. durante il quale sono stati premiati diversi brand. Noi di WoMoms eravamo lì, e vogliamo condividere con voi le diverse premiazioni.

Per la sezione BEAUTY, il premio è stato consegnato ad Amit Buaron di Mesauda Milano. Azienda italiana nata nel 2007, la quale in dieci anni è riuscita a conquistare il mercato b2b, con lo scopo di abbinare l’arte dell’estetica alla tutela della salute di ognuno di noi.

Rappresenta un perfetto connubio di buona imprenditorialità e rispetto dei valori, dalla tutela dell’ambiente, al rispetto per gli animali.

Amit Buaron di Mesauda

Per la sezione FOOD, il premio l’ha ritirato Simone Ridolfi, CEO e Co-Funder di Moovenda, la prima startup italiana di Food Delivery, un progetto nato nel 2014 da tre ragazzi romani. In  tre anni di attività, l’azienda ha raggiunto obiettivi straordinari: 200 ristoranti a Roma affiliati al circuito di food delivery.

Ci.Effe. ha premiato questa startup perchè rappresenta un’idea innovativa: rivoluzionare il mondo delle consegne e dare valore al tempo dei clienti, portando loro dei piatti stupefacenti dove e quando vogliono, rendendo le città più connesse, intelligenti e vivibili.

Per la sezione FASHION  ritirano il premio Ci.Effe. Mariagiovanna Modoni e Chiara Cole di Nuna Lie, azienda giovane e determinata, con l’obiettivo di espandersi a macchia d’olio. Presente sul mercato dal 2003, vanta 100 punti vendita monomarca fra Italia ed estero.

Un’importante campagna di solidarietà a favore della raccolta fondi per la fibrosi cistica. E’ stata lanciata da poco, dimostrando che oltre alla moda c’è di più, c’è interesse per il mondo femminile e non solo.

Nuna Lie è stato premiato per la loro comunicazione attenta ed un efficace marketing, oltre che per un miglioramento costante ed una continua crescita, parole chiave per realtà come le loro.

Mariagiovanna Modoni e Chiara Cole di Nuna Lie

Sempre per la sezione FASHION, Valentina Gestri Paolucci ritira il premio Ci.Effe. per Cha•Val Milano, brand che realizza prodotti top di gamma, apponendo la certificazione del Made in Italy e ponendo il focus sulla seta e sulle storie che essa è in grado di raccontare.

Cha•Val Milano vuole rivoluzionare il concetto di foulard di seta, rendendo non più un accessorio per sole signore, ma elemento distintivo da indossare in modi diversi e fantasiosi. E Ci.Effe. premia questa azienda proprio per il suo essere puro Made in Italy e filiera italiana.

Valentina Gestri Paolucci di Cha.Val

 

Altro premio FASHION è stato consegnato a MOA Master of Arts, nella persona di Guendalina Folador. Questo brand nasce dall’incontro di giovani menti creative, unite dalla passione per l’arte. Hanno rivoluzionato il concetto di sneakers rendendole un accessorio di abbigliamento, con la caratteristica “arte à porter”.

Ci.Effe. ha visto in loro un progetto nato da una “fresca” idea coniugato alla tradizione Made in Italy. Premiati nel 2016 anche dalla Disney.

Guendalina Folador di MOA Master of Arts

 

 

Erica Menegollo

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *