Kindle Paperwhite: 5 buoni motivi per cui dovreste comprarlo

Un paio di settimane fa ho deciso di farmi un auto-regalo acquistando, dopo molti tentennamenti, un Kindle Paperwhite. Pressoché tutti conoscono il famoso e-reader di Amazon. Eppure ho scoperto che ancora parecchie persone sono scettiche sulla sua funzionalità ed io ero fra queste.

Perché alla fine ho deciso di regalarmi un Kindle e perché dovreste farlo anche voi?

Ho iniziato a leggere voracemente in quarta elementare: mi innamorai di “Avventura con gli orsi” così profondamente, da finirlo prima di tutti e rileggerlo. Da allora ho iniziato a leggere avidamente dai 6 agli 8 libri al mese. Costringevo mia madre a passare tantissimo tempo in biblioteca. Adoravo il fruscìo delle dita che scorrevano sulle pagine e il profumo di carta stampata.

Poi non so cosa sia successo… improvvisamente il tempo ha iniziato a ridursi tra il lavoro, la casa da gestire e la vita quotidiana. Dopo la nascita dei bimbi ha assunto addirittura un’altra connotazione. Il poco tempo libero a disposizione veniva riempito da un film o da qualche serie TV e i libri letti in un anno si potevano contare sulle dita di una mano.

Finché un giorno, mi sono ritrovata a raccontare la magia racchiusa nei libri, a mia figlia che stava imparando a leggere. In quel momento mi sono resa conto di quanto mi mancasse la lettura.

Col passare del tempo anche Sofia ha iniziato ad appassionarsi ad alcuni libri, in particolare alla collana delle Tea Sisters che in questo momento la fa da padrone…

Ecco quindi perché, nonostante sia da sempre innamorata della carta stampata, alla fine ho deciso di acquistare un Kindle.

L’esperienza di lettura è molto simile a quella su carta.

Estremamente comodo, si regge con una mano ed è dotato di tecnologia “e-ink”,  una tecnologia progettata per imitare l’aspetto dell’inchiostro su un normale foglio. A differenza di uno schermo a cristalli liquidi, che usa una luce posteriore al display per illuminare i pixel, tale tipologia di “carta” riflette la luce ambientale come un foglio di carta.

Inoltre, per i ‘sottolineatori’ compulsivi e gli ‘appuntatori’ seriali e folli come me, è possibile sottolineare comodamente, mettere segnalibri alle pagine e appuntare note e commenti. L’esperienza di lettura è completamente personalizzabile: è possibile ingrandire o rimpicciolire i caratteri, cambiare font, spaziatura e margini.

Gli occhi non si stancano mai e nemmeno le mani! Pratico, maneggevole e leggero.

In appena 200gr  posso conservare e portarmi dietro più di 1000 libri.

Dalle dimensioni ridotte che permettono di tenerlo nel palmo di una mano, risulta pratico da portarsi dietro e discreto da leggere ovunque. Lo porto sempre con me dentro una pochette che sposto di volta in volta se cambio borsa. Questo mi permette di ritagliarmi 5 minuti di lettura non appena ho una pausa o un momento di relax.

Kindle Paperwhite

Puoi acquistare libri quando vuoi e dove vuoi.

Uno dei motivi che mi hanno spinta all’acquisto è questo: in qualsiasi momento e in qualsiasi parte del mondo posso acquistare il libro che desidero. Basta avere una connessione Wi-Fi! Inoltre, col servizio Kindle Unlimited, il primo mese di prova è gratuito, è possibile accedere gratuitamente alla lettura di tantissimi testi di ogni genere, anche in lingua originale.

Internet si, ma senza distrazioni e pericoli.

Un’altra cosa che mi piace moltissimo è la mancanza di distrazioni date dalle notifiche che invece si hanno con lo smartphone o i tablet. Anche la navigazione internet è limitata alla scelta e all’acquisto di libri, motivo per il quale mi sento completamente sicura quando lo lascio a mia figlia che si sta creando la propria libreria personale.

Costi e spazi vengono drasticamente ridotti.

Infine sono completamente capitolata di fronte all’innegabile risparmio economico: gli e-book costano meno dei libri stampati, molto meno… a volte fino al 70% in meno!  Così come lo spazio per conservare tanti libri. Certo, potendo adibire una stanza a biblioteca credo non ci penserei due volte… ma per ora credo di aver trovato un buon compromesso e uno strumento molto valido che permette a tutta la famiglia di leggere comodamente ovunque.

Che dite, vi ho convinti ora a comprare un Kindle?

Elisa Bucci

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *