Privalia: arriva il primo temporary shop

Apre a Milano il primo temporary shop di Privalia firmato Elena Mirò.

Privalia è sicuramente uno dei più gettonati portali di vendite online, con sito e app per smartphone.

I siti di vendite sono ormai diventati una vera e propria concorrenza ai negozi “fisici” per chi vuole fare shopping comodamente dal divano di casa.

privalia

Privalia spazia da prodotti moda per uomo, donna e bambini, ad accessori e design per la casa proponendo articoli a pezzi scontati e quindi più vantaggiosi rispetto ai negozi.

Le vendite sono ovviamente temporanee e durano dai 3 ai 6 giorni circa, fino ad esaurimento scorte.

privalia

Dal 23 al 26 maggio 2018 Privalia propone un’interessante iniziativa in collaborazione con Elena Mirò.

Proprio il flagship store di Elena Mirò in Piazza della Scala a Milano si trasformerà in un temporary shop Privalia.

Una selezione di capi ad hoc, pronti per essere provati in negozio ed acquistati in seguito sul sito, a prezzi ovviamente vantaggiosi.

Il vero vantaggio è proprio quello di poter provare i capi prima di ordinarli e, una volta scelti, ordinarli ricevendoli in poche ore, o in negozio o a casa.

Poter provare i capi prima di acquistarli risulta sicuramente un grande vantaggio perchè evita la trafila del dover restituire e quindi rispedire indietro il capo acquistato.

Con Privalia il reso risulta comunque abbastanza semplice: mettendosi in comunicazione col customer service si prenota il ritiro e si viene immediatamente rimborsati dell’intera cifra spesa.

Prevista inoltre per venerdì 25 maggio una serata dedicata a shopping, consigli di stile e make-up.

Un bellissimo evento dove si potranno provare diversi look, aiutati da veri e propri stylist e truccatori professionisti.

Privalia sperimenta così il primo e-commerce fisico dove poter provare i prodotti prima di procedere all’acquisto online.

privalia

Insomma, un’occasione molto interessante e divertente per fare dello shopping… diverso dal solito!

Federica Donati

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *