La passione di Ilaria Corticelli

Ilaria Corticelli, Art Director da 12 anni per un’agenzia multinazionale, ma con la grande passione per la fotografia che l’ha trasformata in Creative Photographer.

Per noi la racconta Soraida.

Ilaria Corticelli
Ilaria Corticelli

Ilaria Corticelli | Creative Phothographer, questo è il tuo biglietto da visita,ma chi c’è dietro l’obiettivo?

Dietro l’obiettivo c’è Ilaria, donna appassionata della vita, amante della musica, riservata e sempre alla ricerca di stimoli nuovi; moglie affezionata e attenta, prima o poi madre, vedremo cosa riserva il mio futuro.

Un pregio di cui vai fiera e un difetto che vorresti far “sparire”?

Un pregio: la pazienza
Un difetto: sono permalosa

Dai tuoi scatti traspare l’amore per questo lavoro,da dove è nata la passione per la fotografia?

La passione per la fotografia ce l’ho nel sangue da sempre, nasco in una famiglia di appassionati di fotografia a cominciare da mio nonno e poi mio papà. Sono molto legata ai ricordi e la fotografia è sempre stata la mia forma assoluta per mantenerli vivi, persone, momenti, sguardi, luoghi,ogni scatto che ho fatto in questi anni contiene una parte di me che nessun altro coglierà, è solo mia. Per questo mi piace ogni tanto riguardami le foto passate per rievocare quei momenti e le emozioni provate in quel tempo.

Il nome Ilaria Corticelli viene subito accostato a foto di donne in dolce attesa o dolcissimi neonati,perché questa scelta ?

Un giorno l’amica più cara che ho, incinta, mi dice “Ila, tu che sei brava, perché non mi fai delle foto alla pancia?” Gliele ho fatte. E mentre le facevo pensavo, caspita come mi vengon bene!! Da li ho cominciato.
Amo alla follia il concetto di fotografare una vita dentro un’altra vita che poi diventa vita!
Detto così è molto contorto ma affascinante. La meravigliosa trasformazione della donna in una madre, come la natura vuole.
Raccontarlo vuol dire immortalare questo momento per sempre.

image

image

Guardando una qualsiasi di queste tue foto si resta incantati da come con uno scatto all’apparenza semplice possa trasmettere tanta dolcezza ,in realtà dietro quella foto quanto lavoro c’è?

C’è moltissimo lavoro! A cominciare dal lavoro di relazione che si deve avere con le mamme e i papà per farli sentire a loro agio davanti all’obiettivo, per proseguire con il contatto umano che devi avere con i
bimbi! Ho scoperto di avere un feeling con i bambini di tutte le età, per cui mi viene molto naturale entrare in contatto con loro facendomi accettare anche da quelli più timidi.
Proseguendo poi con l’aspetto tecnico di questo lavoro, molti sottovalutano tutta la parte di “sviluppo” della foto dopo averla scattata, la lavorazione dell’immagine è la ciliegia sulla torta! Ogni fotografo ha il suo stile fotografico ma anche il suo stile di lavorazione.

Solitamente i tuoi servizi fotografici vengono fatti direttamente a casa o comunque in un contesto familiare ,per Natale invece hai realizzato anche un servizio fotografico in una location allestita apposta per l’occasione come è andata?
Pensi di riproporre questa tipologia di servizio?

Si! Per Natale ho costruito un vero e proprio bosco di alberi di carta bianchi e neve finta che ha ospitato moltissime famiglie che si sono divertite con me a essere fotografate. In aprile replicherò questo evento perché voglio divertirmi e far divertire di nuovo. Il tema è ancora una sorpresa, ma le premesse sono buone 😉 a breve vi svelerò il segreto!


Parliamo ora di Instagram,la tua gallery è un susseguirsi di dettagli (che personalmente adoro) ma cosa è per te Instagram?

Ho iniziato a usare instagram nell’agosto del 2011 e da allora non ho più smesso. Mi piace cercare dettagli di vita nascosti o che pochi vedono e fotografarli. Da novembre scorso ho deciso di aprirne uno dedicato interamente alla mia attività @ilariacorticellicreativeph

Ci sveli qualche segreto per valorizzare le foto su Instagram?

Scattate quello che trovate veramente interessante per voi e raccontate attraverso l’immagine un’emozione.

Concludiamo con qualche consiglio ,molte tra noi hanno la passione per la fotografia,per chi volesse regalarsi una reflex solo ad uso amatoriale hai qualche dritta da dare?

Utilizzare una reflex è un passo importante che va fatto solo se si vuole realmente approfondire la fotografia.
Occorre anche avere un minimo di conoscenza sulle basi tecniche della fotografia: tempi, diaframma, iso, altrimenti acquistarne una per utilizzarla in modalità automatica è inutile, questi tre elementi sono quelli che vi aiuteranno a trovare il vostro stile fotografico. Se non avete questo desiderio di sperimentare, continuate a utilizzare lo smartphone o una compatta che riescono spesso a dare buoni risultati 😉

Grazie Ilaria ,torneremo presto a parlare di te
Seguitela su Instagram e Facebook
Visitate il suo sito

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *