Home Culture 1000 Miglia Warm Up USA
1000 Miglia Warm Up USA

1000 Miglia Warm Up USA

0

1000 Miglia Warm Up USA.

Quattro giorni di guida e prove cronometrate con l’intento di coinvolgere i partecipanti in un’esperienza sportiva e avvincente in pieno «spirito 1000 Miglia».1000 miglia

L’evento, in programma da mercoledì 23 a sabato 26 ottobre, è riservato a un numero massimo di 40 vetture storiche in possesso dei requisiti di eleggibilità per la 1000 Miglia e a un ristretto numero di Supercar.

Ai principianti delle gare di regolarità sarà offerta la possibilità di aggiungere una giornata di vero e proprio Warm Up.

Martedì 22 ottobre, infatti, sarà una giornata di training.

Una vera e propria giornata dedicata a coloro che potranno avere una panoramica delle regole e delle attività che caratterizzano la «corsa più bella del mondo».

Nelle quattro giornate, le auto partecipanti percorreranno oltre 800 miglia. Un percorso attraverso alcune tra le più suggestive e iconiche zone della Virginia, della Pennsylvania e del Maryland, per poi giungere nel cuore di Washington DC.

Grazie alla squisita disponibilità dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio, l’evento vedrà il suo epilogo su suolo italiano.

La cerimonia di premiazione ospitata nella prestigiosa Residenza Villa Firenze di Rock Creek Park.

«Nell’ottobre scorso 1000 Miglia ha lanciato la prima edizione della Warm Up USA. Allora – ha ricordato l’Ambasciatore, insieme al Presidente Gussalli Beretta – avviammo un percorso.
Oggi consolidiamo questa tradizione che si iscrive nel tessuto sportivo e culturale dell’Italia che da secoli fa della bellezza, dello stile, della creatività e della passione per la vita uno dei suoi tratti caratteristici.
Sono certo che come per il 2018, l’edizione 2019 sarà un successo e contribuirà a consolidare un’immagine prestigiosa del nostro Paese negli USA».

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *