Alimentazione per bambini

Alimentazione per i bambini, consigli utili

Succede spesso che i nostri bambini non abbiano molto appetito: piatti lasciati a metà, le corse attorno alla tavola per fare ingerire qualche boccone. Pranzi e cene a richiesta pur di esaudire lo sfizio del proprio bambino che puntualmente snobba l’intera sfilza di manicaretti preparati con cura; insomma, trovare sempre l’idea giusta è davvero difficile. 

Photo Credit: Pinterest

Oggi va per la maggiore la creatività in cucina, e questo vale anche per le ricette dei più piccini: piatti colorati e divertenti, faccine buffe e forme simpatiche.

Secondo molti pediatri la risposta all’inappetenza dei bambini è: fantasia. Basta quindi giocare con loro per stimolarli a tavola.

Secondo il Ministero della Salute, nel nostro paese, un bambino su quattro è obeso. Questo dipende soprattutto dalle cattive abitudini alimentari: merendine con troppi zuccheri e grassi ma scarse di nutrienti, apporto calorico giornaliero sbagliato e una vita sempre più sedentaria.

Una sana e corretta alimentazione, proposta fin dai primi anni di vita, favorirà uno stile di vita ottimale per i nostri bambini.

Dove ha inizio tutto ciò? A tavola! È proprio nelle nostre cucine che ha inizio questo importante percorso. 

Il web è un valido aiuto per capire come gestire al meglio le pappe ed i pasti dei nostri figli, proponendo idee davvero fantasiose e ricettine alla portata di tutti: la scelta delle verdure di stagione, i tipi e la quantità di proteine consigliate, dolci da preparare in casa sfiziosi ma light, ecc.

I legumi sono tra gli alimenti più importanti nella dieta dei nostri bambini, zuppe e minestre dovrebbero essere consumate abbastanza spesso. Lo stesso vale per il riso, il farro e l’orzo, preferendo la pasta integrale a quella di grano. Mentre le proteine animali dovrebbero essere consumate in minore quantità; infatti un bambino necessita più di carboidrati per la crescita.

Photo credit: Pinterest

In teoria è tutto molto semplice, ma nel quotidiano non lo è affatto: i nostri bambini tendono a consumare alimenti troppo gustosi ed a scartare quelli più salutari. Qualche piccolo trucchetto potrebbe però garantire ottimi risultati: una spremuta d’arancia si accetta più volentieri se si beve con una cannuccia dalla forma strana, una zuppa di lenticchie o un frullato di frutta si assaggia più volentieri se si frulla insieme a mamma o papà, un piatto è più appetibile se gli alimenti sono disposti in modo simpatico.

Coinvolgere i nostri bambini nella preparazione dei loro pasti è un altro ottimo accorgimento per stimolare la loro curiosità su nuovi gusti e nuovi sapori.

E voi, conoscete qualche ricetta o trucchetto per far mangiare i vostri bimbi?

 

Roberta Anzalone

Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche: Food Art per bambini

Roberta Anzalone

36 anni, vivo in Toscana ma siciliana di origine. Mamma di Clara e moglie di un paracadutista dei carabinieri. Adoro la creatività in tutte le sue forme. Presto mamma bis. 💕😊

Articoli consigliati