Angolo del caffè in casa

angolo del caffè

Angolo del caffè, come allestirlo in casa

Come ricreare un perfetto angolo del caffè in casa.

La prima cosa importante da fare è scegliere il posto più adatto. Per un perfetto angolo bar si può utilizzare un ripiano della cucina vuoto, oppure un mobiletto apposito per posizionare tutto l’occorrente necessario.

Un angolo del caffè deve essere uno spazio comodo e funzionale.

Se la parete retrostante è vuota, si può sfruttare lo spazio al meglio, collocando un pannello portaoggetti, 
ganci o piccole mensole, per avere tutto il necessario a portata di mano.

 

Angolo del caffè in casa
Fonte: Pinterest

Sui ripiani a disposizione si possono mettere macchina del caffè espresso, tazze, tazzine, zuccheriera, cucchiaini, cialde e tanti altri accessori.

Per un angolo bar completo, si possono aggiungere anche un bollitore e tisane.

Pinterest

E’ possibile arredare con stile shabby, moderno, scandinavo o qualsiasi altro stile desiderate.

Per un angolo di caffè in stile shabby si può utilizzare un mobile dello stesso stile, posizionare tazze e tazzine in ceramica bianca o in stile inglese. Per quel tocco in più, si può aggiungere un’alzatina per biscotti ed una tea box con tisane e thè; e un vaso in ceramica con fiori per decorare.

Per un corner moderno, se si ha un’intera parete a disposizione si può con una pittura effetto lavagna, su cui scrivere frasi o disegni. Le tazze si possono posizionare su mensole o ganci in metallo, mentre cialde e capsule si possono sistemare in barattoli di vetro, decorati con etichetta effetto lavagna.

Lo stile scandinavo è caratterizzato da linee semplici, nuance chiare e finiture in legno. Per un angolo bar a tema le tazze sono in ceramica bianca poggiate su una mensola o un mobile in legno chiaro.

Per un angolo in stile vintage/moderno si possono utilizzare tazze in latta, targhe decorative ma anche macchine del caffè effetto retrò.

Pinterest

 

Ti consiglio di leggere anche: Come avere una casa ordinata in 7 mosse facili e veloci

Sara Somma

Sara, classe 1994, vivo in provincia di Salerno.
Studio Economia & Management ma con una grande passione per la pasticceria.

Articoli consigliati