Come avere una casa ordinata in 7 mosse facili e veloci

contenitori

Casa ordinata in 7 mosse facili e veloci

Quante volte ti capita di tornare a casa la sera e chiederti se è scoppiata una bomba? Non importa quanto siamo maniache dell’ordine, l’unica certezza è che avere una casa ordinata ci fa sentire meglio e perché no? Ci regala anche una gran dose di buon umore!

Ho passato un lungo periodo in cui almeno una volta alla settimana dicevo “Basta, da domani mi alzo 10 minuti prima e sistemo casa tutte le mattine!”. Ero stanca di tornare a casa la sera, dopo dodici ore fuori, e trovare il caos da sistemare, sommandolo poi al resto delle cose da fare.

Un po’ alla volta però ho capito che ci sono almeno 7 trucchetti che ci possono aiutare in quest’impresa, che a volte sembra impossibile ma che in realtà è molto più semplice di quel che pensiamo! Li condividerò proprio in questo articolo, certa che saranno utili anche ad altre persone!

Ecco come avere la casa ordinata in 7 mosse facili e veloci:

Arieggia la casa!

Non appena ti alzi dal letto, apri le finestre. Anche se solo per 10 minuti, arieggiare la camera e la casa in generale è fondamentale non solo per far entrare aria fresca e ricca di ossigeno, ma anche per abbassare il livello di umidità ed evitare la conseguente formazione di muffe, e per prevenire la comparsa di disturbi come pelle secca, bruciore agli occhi, mal di testa.

Sistema le stoviglie dopo i pasti!

Quando termini di fare colazione e comunque dopo ogni pasto principale (colazione-pranzo-cena), sistema subito le stoviglie! In questo modo, non solo eviterai di accumulare molte cose da lavare a fine giornata, ma impedirai anche il diffondersi di cattivi odori in casa e il solidificarsi dello sporco sulle stoviglie (con conseguente fatica per sgrassarle poi). E ricorda: se utilizzi la lavastoviglie, una sciacquata prima di riporle sarebbe buona cosa.

Utilizza i contenitori per organizzare i prodotti!

In bagno, in cucina, in soggiorno, negli armadi, utilizza i contenitori per sistemare i prodotti beauty, le spazzole e lozioni varie, giochi, spezie, calzini, intimo, etc. Ne trovi sia da inserire nei cassetti (occhio all’altezza) sia da utilizzare nei mobili/armadietti/dispense, sia da appendere. Molto comodi sono anche gli attaccapanni da porta, che puoi comodamente agganciare alla parte superiore della porta e appendere ad esempio i pigiami in camera e gli accappatoi in bagno (trovi tutto nel sito di Ikea). Anche questi, come i contenitori, ti aiuteranno ad ottimizzare e salvare molto spazio. E sappi che sono una droga: quando inizi non ne puoi più fare a meno! Consiglio green: a Natale riceverai sicuramente parecchie confezioni, non buttarle! Riciclale e utilizza coperchio e scatola come due contenitori!

casa ordinata in 7 mosse facili e veloci
Photo Credit: Pinterest

Tira acqua per la doccia mon amour!

Non c’è casa in ordine senza doccia asciutta! Dopo la doccia, utilizza il tira acqua per il box doccia; così eviterai il formarsi di aloni e calcare e ti permetterà di lasciarla sempre asciutta e ordinata. Dai un’occhiata su Amazon, troverai tira acqua, aspiragocce, tergivetri, ce n’è per tutti i gusti (e per tutti i budget)!

Rassetta i cuscini e piega le coperte! 

Non lasciare i cuscini schiacciati e le coperte raggomitolate, ci metti poco più di 1 minuto per sistemare i cuscini ridandogli tono e piegare le coperte riponendole al loro posto. Personalmente, ti posso consigliare di sistemarle o in un angolo del divano, o in un cassettone, o di acquistare uno di quei tavolini-contenitore di design (vedi sito ManoMano).

Trova un posto per giacche e borse!

Dopo le scarpe, sono due elementi che appoggiamo ovunque e sono quindi pieni di microbi, che in questo periodo più che mai dovrebbero stare fuori di casa. Per mantenere borse e giacche al loro posto, ordinate, ti consiglierei di utilizzare una cabina armadio se ce l’hai (io ho la fortuna di averne una all’ingresso) oppure, se hai  un angolino comodo, utilizza un attaccapanni. In commercio ce ne sono di bellissimi, ne trovi di molto carini anche ai mercatini d’antiquariato che spesso organizzano nelle città.

Dividi capi da lavare e capi lavati!

Utilizza cestoni per la biancheria e per i capi sporchi e riponi i capi puliti all’interno di un armadio (in uno scaffale dedicato ad esempio); oppure in un posto al riparo da polvere e umidità, così da evitare quel fastidioso odore di stantio che spesso i nostri vestiti hanno quando aspettano impazienti di essere stirati! E, se puoi, cerca di stirarli entro una settimana dal lavaggio, così avranno meno pieghe e tu farai meno fatica, ottenendo un ottimo risultato.

 

Grazie a questi piccoli trucchetti che quotidianamente applico, la sera (e soprattutto il fine settimana) il lavoro da fare si riduce al minimo! In base all’ambiente in cui viviamo, ognuno di noi  ha sviluppato dei trucchetti infallibili per mantenere l’ordine e la pulizia. Condividete i vostri qui sotto nei commenti, ci sono sempre cose nuove da imparare, e insieme è meglio!

Valentina Artico

Articoli consigliati