Home Lifestyle Antoni Gaudì, il plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro by @giuliaferrari
Antoni Gaudì, il plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro by @giuliaferrari

Antoni Gaudì, il plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro by @giuliaferrari

0

“Il plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro” ecco come lo definì Le Corbusier. Un architetto unico nel suo genere, massimo esponente del modernismo catalano, Antoni Gaudi lo conosciamo tutti.

Le sue opere più famose si trovano a Barcellona: i colori vivi, le forme plasmate, le sue architetture sembrano modellate dalla natura, dal vento.

Oggi 10 giugno, sono 90 anni che Antoni Gaudi morì, travolto da un tram, singolare il fatto che fosse il primo tram messo in circolazione a Barcellona.

I soccorritori non lo riconobbero subito, lo scambiarono per un vagabondo; infatti “architetto di Dio” , definito così dai barcellonesi, chiedeva l’elemosine perché avanzassero i lavori della sua opera più importante, La Sagrada Familia, l’enorme castello di sabbia, la grande cattedrale simbolo della capitale della Catalogna.

Nel 1883, a soli 31 anni, Gaudì fu incaricato di ridisegnare il progetto della cattedrale, e per il resto della sua vita l’architetto dedicò tutto il tempo a quest’opera, i lavoro continuano ancora oggi.

I suoi disegni solo stati utilizzati per il proseguimento dei lavori, per evocare il grande architetto che si dedicò completamente.

Sa

Altra opera importantissima è il Parco Güell, è un parco pubblico situato nella parte superiore della città di Barcellona, l’incarico gli fu dato dall’impresario Eusibi Güell, conosciuto durante l’esposizione universale a Parigi nel 1878, costruito tra il 1900 e il 1914, fu inaugurato come parco pubblico nel 1926, proprio nell’anno della sua morte.

parco-guell

Nel parco Güell, Gaudì ha espresso tutto il suo genio architettonico e ha messo in pratica molte delle sue innovative soluzioni strutturali, emblematiche del suo stile organicista che culminerà nella Sagrada Familia.

L’attenzione per le forme naturali, la sua grande libertà creativa, forme e volumi sprovvisti di rigidità razionalista, sono queste le caratteristiche che emergono da questa immensa opera urbana.

Insomma, se andate a Barcellona sarà impossibile non ammirare le imponenti opere di questo architetto così singolare come Antoni Gaudi.

Giulia

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
WoMoms WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *