Home Culture Arriva la 1000 Miglia 2018
Arriva la 1000 Miglia 2018

Arriva la 1000 Miglia 2018

0

 Il 16 maggio 2018 a Brescia si accendono i motori per la nuova edizione della 1000 Miglia.

Il percorso di questa edizione prevede quattro tappe.

Prima tappa da Brescia a Cervia-Milano Marittima, mercoledì 16 maggio.

Il via della prima auto sarà alle 14.30 dalla pedana di Viale Venezia con destinazione Cervia-Milano Marittima.
Le vetture attraverseranno Desenzano e Sirmione del Garda, entreranno nel Parco Giardino Sigurtà e, passando per Mantova e Ferrara, raggiungeranno Comacchio per dirigersi a Ravenna e terminare la prima giornata di gara a Cervia-Milano Marittima.

Seconda tappa da Cervia-Milano Marittima a Roma, giovedì 17 maggio.

Al via di prima mattina verso Roma, le auto della 1000 Miglia “toccheranno”: Pesaro, la Repubblica di San Marino, San Sepolcro e Arezzo, dove è prevista la breve sosta per il pranzo; ripartenza verso Cortona, Orvieto e Amelia per giungere a Roma concludendo la tappa in parata lungo via Veneto.

Terza tappa da Roma a Parma, venerdì 18 maggio.

Partenza alle prime luci dell’alba per la terza giornata. Il tragitto vedrà le città di: Ronciglione, Lago di Vico, Viterbo, Radicofani e Siena fino a Monteriggioni per la sosta pranzo. Il viaggio di ritorno riprenderà verso San Miniato e le mura di Lucca e, risalendo verso Pietrasanta, toccherà la Liguria a Sarzana, attraversando il Passo della Cisa, e giungere a Parma.

1000 miglia

Quarta tappa da Parma a Brescia, sabato 19 maggio.

L’ultima tappa regalerà due tra le numerose novità di questa edizione. Partiranno in direzione Salsomaggiore Terme, Piacenza e Lodi, le auto in gara faranno rotta su Milano. Il controllo timbro previsto in Piazza Duomo regalerà per la prima volta uno scenario unico a tutti i partecipanti alla corsa.

Da Milano in direzione Arese, gli equipaggi proseguiranno per il passaggio nel rinnovato Museo Storico Alfa Romeo, per fare il loro ingresso all’Autodromo di Monza per l’ultimo pranzo sul percorso di gara.
Il tratto finale della corsa vedrà i passaggi da Bergamo, Chiari e Ospitaletto prima di tagliare il traguardo, nel primo pomeriggio, sulla pedana di Viale Venezia.

Le vetture  d’epoca coinvolte saranno complessivamente 450, appartenenti a 72 Case costruttrici differenti.

Queste 450 vetture d’epoca di di grande valore storico, tecnico e sportivo,  attraverseranno 7 regioni.

I chilometri da percorrere saranno oltre 1.743 su strade italiane per toccare circa 200 località d’arte e cultura. Tutto questo in soli 4 giorni.

Pensate che i 725 equipaggi iscritti alla gara sono provenienti da 44 Paesi di tutti e 5 i continenti.

Le iscrizioni italiane rappresentano il 28% del numero totale, con 254 equipaggi; seguono quelle arrivate da Olanda, Germania e Regno Unito.

Crescono anche le partecipazioni degli appassionati di Belgio, Stati Uniti e Giappone.

99 gli esemplari che hanno preso parte ad almeno una delle 24 edizioni della 1000 Miglia di velocità disputata dal 1927 al 1957.

1000 migliaLa Casa automobilistica più rappresentata nella 1000 Miglia è l’Alfa Romeo con 47 vetture, a seguire Fiat con 42, Jaguar con 34 e per finire Mercedes-Benz con 33.

In questa edizione ci sarà spazio anche per le 130 vetture moderne che saranno protagoniste di due eventi collaterali: il Ferrari Tribute to 1000 Miglia e il Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge.

Non ci resta che attendere di vedere il “museo viaggiante unico al mondo“, come fu definito da Enzo Ferrari!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *