Grafologia: un gesto che ci racconta

grafologia

La grafologia ci permette di dedurre caratteristiche psicologiche analizzando la scrittura.

La grafologia racconta moltissimo di una persona, più di quanto potete immaginare.

Con le feste natalizie, ad esempio, ci capita di ricevere biglietti di auguri scritti a mano.

Non ci si fa caso, ma abbiamo tra le mani inconsapevoli autoritratti di chi li ha scritti.

grafologia

Il gesto grafico lascia una traccia che, opportunamente analizzata, racconta chi la compie.

Ecco un piccolo esempio:

grafologia

Veloce la scrittura, veloce sarà il pensiero, talvolta impaziente. A volte si inceppa, tante emozioni la fanno ondeggiare.

Un augurio da parte mia per presentarvi una disciplina che affascina e incuriosisce: la grafologia.

La scrittura è un gesto che nel tempo si fa automatico e personale, particolarmente idoneo a descrivere chi lo compie.

La scrittura di ognuno di noi è assolutamente unica, come il nostro carattere, e per questo calligrafia e carattere sono in strettissima connessione.

Va detto anche che la nostra grafia cambia in base all’umore e alle circostanze.

L’analisi della grafia può aiutare anche a capire meglio se stessi, orientare in campo scolastico e professionale, offrire consulenze peritali sull’autenticità degli scritti.

Insomma la grafologia definisce in maniera abbastanza netta e precisa la personalità di ciascuno di noi.

Tiziana

Articoli consigliati