Home Lifestyle Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore
0

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore:  si celebra la quattordicesima giornata

Conosciuta anche come la Giornata del Libro e delle Rose, promossa dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.

La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore celebrata, con diverse manifestazioni in tutto il mondo, a partire dal 1996.

Lo scopo è quello di puntare l’attenzione sulla pubblicazione dei libri, la lettura e la protezione della proprietà intellettuale tramite il copyright.

La volontà è quella di incoraggiare la popolazione  a scoprire quanto sia piacevole la lettura; ma anche quanto sia grande il valore che dovremmo dare al contributo degli autori nei confronti del progresso sociale e culturale dell’umanità.

La Giornata è proclamata, su proposta di dodici paesi, con la risoluzione 3.18 del 15 novembre 1995 della ventottesima sessione della Conferenza Generale dell’UNESCO a Parigi.

La tradizione catalana

Questa giornata è nata sulla scia di una tradizione catalana.

Promossa da Vincent Clavel Andrés, scrittore ed editore valenciano nato nel 1888 e stabilitosi successivamente a Barcellona.

Una Giornata del Libro Spagnolo,  il 6 febbraio 1926 venne istituita nel Paese da Re Alfonso XIII tramite il prolungamento di un decreto reale.  

Il giorno scelto per questa ricorrenza in Spagna, il 7 ottobre, perché si riteneva fosse la data di nascita di Miguel de Cervantes, famoso per essere l’autore del romanzo Don Chisciotte della Mancia, ma in seguito la giornata a partire dal 1931 fu spostata al 23 aprile.

Il 23 aprile cade anche la festa di San Giorgio, patrono di Barcellona e della Catalogna, e, per una tradizione di origine medioevale, in questa ricorrenza gli uomini regalano una rosa alle proprie donne.

Seguendo quest’antica tradizione è diventata consuetudine che il 23 aprile i librai catalani donino una rosa per ogni libro venduto.

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore

Perché  il 23 aprile?

La scelta del 23 aprile è scelta perché in quel giorno nel 1616 morirono tre dei più grandi scrittori di sempre.

William Shakespeare drammaturgo e poeta inglese che si ritiene fosse anche nato in questo giorno nel 1564, Miguel de Cervantes, scrittore spagnolo ( 29 settembre 1947), e Garcilaso Inca de la Vega, scrittore peruviano (12 aprile 1539).

Se vogliamo essere precisi William Shakespeare è morto il 23 aprile secondo il calendario giuliano, ancora in vigore in Inghilterra all’epoca; mentre Miguel de Cervantes e Garcilaso Inca de la Vega nella stessa data, ma secondo il calendario gregoriano, quindi dieci giorni prima dello scrittore inglese.

Nello stesso giorno, ma in anni diversi sono morti anche altri scrittori.

Nel 1976 Renata Viganò, scrittrice italiana, nel 1981 Josep Pla, scrittore e giornalista catalano, e nel 1996 Pamela Lyndon Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff, la scrittrice australiana naturalizzata britannica, famosa sopratutto per il suo bellissimo romanzo del 1934 intitolato Mary Poppins.

Oltre a William Shakespeare, il 23 aprile sono nati anche altri famosi scrittori.

Maria Majocchi Plattis, detta anche Jolanda o  Viola d’Alba e Margheritina di Cento, scrittrice e giornalista italiana nata nel 1864.

Élisabeth de Gramont, la scrittrice francese e duchessa di Clermont-Tonnerre nata nel 1875.

Vladimir Vladimirovič Nabokov, poeta russo naturalizzato statunitense nato nel 1899, ma anche Halldór Laxness, lo scrittore islandese,  insignito del premio nobel nel 1955 e nato nel 1902. Maurice Druon, scrittore francese nato nel 1918, e infine Manuel Mejía Vallejo, scrittore, giornalista e poeta colombiano nato nel 1923.

Noi ti consigliamo di partecipare a WoMoms Book Challenge 2020, la nostra sfida!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »