I cartoni animati a tema sportivo

mila e shiro

I cartoni animati a tema sportivo, alcuni sono tratti da anime

 

Baseball

Touch, prendi il mondo e vai

touch - cartoni animati a tema sportivo

E’ la storia di tre ragazzi: i gemelli Tatsuya e Kazuya Uesugi e la loro vicina di casa e amica d’infanzia Minami Asakura. I due gemelli, difatti, si scoprono entrambi innamorati dell’amica e questo darà il via a un intenso e particolare triangolo amoroso. Trait d’union tra i tre ragazzi sarà il baseball, di cui tutti e tre sono appassionati sin da bambini. Kazuya, che è l’asso della squadra della sua scuola e sogna di vincere il prestigioso campionato delle scuole superiori, come promesso all’amata Minami.

Senza dimenticare Tommy e la stella dei Giants Pat la ragazza del baseball

Basket

Gigi la Trottola

gigi-la-trottola-cartoni animati a tema sportivo

Gigi nonostante la bassa statura, è dotato di incredibile talento per qualsiasi sport e il suo sogno è quello di conquistare Akane Aki. Appena iscritto al Liceo Seirin, viene costretto dalle regole della scuola ad iscriversi a un circolo sportivo e la sua scelta ricadrà sulla pallacanestro.

C’è anche Slam Dunk.

I cartoni animati a tema sportivo dedicato al Calcio

Holly e Benji

holly e benji - cartoni animati a tema sportivo

Tsubasa Oozora appena trasferitosi nella città di Nankatsu si imbatte in una sfida tra vari club della scuola Nankatsu e il portiere della scuola Shutetsu per decidere l’utilizzo di un campo d’allenamento. Genzo Wakabayashi, il portiere, è tanto abile da parare persino i tiri dei giocatori di rugby e baseball, facendo desiderare a Tsubasa di affrontarlo e sconfiggerlo, impresa in cui riesce grazie all’aiuto di un misterioso ubriacone che altri non è che Roberto Hongo, centravanti della nazionale brasiliana.
Desideroso di sfidare nuovamente Wakabayashi, Tsubasa si iscrive alla Nankatsu e si unisce al disastrato club di calcio. Innamoratosi del gioco del giovane Tsubasa, Roberto gli promette che, se fosse riuscito a vincere il campionato nazionale giapponese, sarebbe potuto andare insieme a lui in Brasile per diventare un calciatore professionista.

Palla al centro per Rudy

Palla al centro per Rudy

La squadra di calcio della scuola elementare Kitahara non riesce a imporsi perché non dispone di un buon attaccante. Ma quando la famiglia di Kakeru Daichi si trasferisce in quella città, il bambino decide di unirsi alla squadra proprio come attaccante.

Ginnastica ritmica

Hilary 

hilary

Hikari Kamijo è una  studentessa con la passione per la ginnastica ritmica, il suo sogno è quello di diventare una campionessa olimpionica. Accanto a lei, Hazuki Shina, fedele amica e rivale di Hikari, sia sulla pedana sia in amore. Il cuore di entrambe, infatti, batte per il bel Takaaki Ooishi, loro compagno di scuola, amico e promettente ginnasta, che sembra essere legato sentimentalmente ad ambedue le ragazze.
Il triangolo si complica con l’entrata in scena di Mao Natsukawa, compagno di scuola di Hikari e membro di una promettente rock band, che si dichiara innamorato della ragazza e disposto a farle da personale accompagnatore, realizzando in prima persona le musiche per le sue esibizioni ginniche.

Golf

Tutti in campo con Lotti

Tutti-in-campo-con-lotti-cartoni animati a tema sportivo

Lotti è orfano del padre, che cerca di aiutare economicamente la famiglia facendo diversi lavoretti, che tuttavia non gli portano grossi guadagni. Per una scommessa fatto con dei presuntuosi signorotti che si allenavano in un campo da golf presso cui lavorava come garzone, riesce a spedire con un solo colpo la pallina oltre centotrenta metri di distanza. Da quel momento Lotti capisce che la strada da percorrere è quella per diventare un giocatore di golf professionista, mestiere che gli consentirebbe tra l’altro di aiutare la famiglia. Il suo talento viene notato dal direttore del club di golf Gervaso e dall’ex golfista Kenton, che alleneranno Lotti aiutandolo a raggiungere il suo sogno.

I cartoni animati a tema sportivo dedicato alla pallavolo:

Mimì e la nazionale di pallavolo

mimi e la nazionale di pallavolo

Kozue Ayuhara è una studentessa di terza media appena trasferitasi, per problemi di salute, dalla caotica Tokyo al tranquillo paesino di Fujimi. Avendo dovuto abbandonare la sua grande passione, la pallavolo, Kozue appare spenta, triste, priva di qualsiasi scopo nella vita, e per questo si comporta come ribelle a scuola e fa amicizia con un gruppo di ragazze socialmente emarginate: “gruppo delle svogliate”. Dopo essere entrata in conflitto col club scolastico di pallavolo per il loro atteggiamento arrogante e la superficialità con cui giocano e averlo sfidato a nome del club delle svogliate.

Kozue ritrova l’entusiasmo di un tempo insegnando la pallavolo alle sue amiche per prepararle alla partita contro il club ufficiale, partita che negli intenti di Kozue ha due scopi: far abbassare la cresta al club di pallavolo e dare fiducia e sicurezza al club delle svogliate, finora trattate come esseri inferiori da tutti solamente a causa della loro insicurezza.

 

Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo

mila e shiro

Mila Hazuki, dopo un’infanzia passata con i nonni,  si trasferisce a Tokyo da suo padre Toshiko, un fotografo ritornato in Giappone dopo molti anni all’estero, per frequentare la scuola media. Qui scopre tante cose del suo passato e di sé stessa. Mila si innamorerà della pallavolo e diventerà in breve tempo una campionessa, attirando sempre più fan, tra cui il suo fratellino adottivo Sunny; inoltre si innamorerà anche del coach della squadra maschile di pallavolo, Shiro Tachiki.

Pesca

Sampei

sampei

Sampei Nihira vive insieme a suo nonno Isshin, il quale gli ha trasmesso l’amore per la pesca, in un piccolo villaggio dopo che il padre è scomparso chissà dove. Per Sampei ogni giorno e occasione sono buoni per scoprire nuovi luoghi ove pescare, conoscere nuove tecniche e metodi di pesca, incontrare altri amanti di questa pratica, nemici, rivali ma anche incredibili esemplari da prendere all’amo.
Ad accompagnarlo nelle sue “avventure” ci sono il suo mentore Gyoshin Ayukawa, la sua amica di infanzia Yuri Takayama e il piccolo Shoji.

Pugilato

L’uomo tigre

L'uomo tigre - cartoni animati a tema sportivo

Naoto Date è un orfano che, dopo la fuga dall’orfanotrofio in cui vive, si unisce alla spietata Tana delle tigri, organizzazione che ha come obiettivo la creazione, tramite allenamenti infernali, dei migliori wrestler del mondo. Alla conclusione dell’addestramento Naoto è pronto per il suo debutto nel mondo del professionismo come “wrestler malvagio” sotto l’egida di Tana delle tigri, che esige dai suoi combattenti parte del denaro ottenuto dalle vittorie. Naoto non riesce a sopportare la fame e gli stenti che rivede negli orfani, decidendo di donare tutti i suoi soldi in beneficenza a questi ultimi. Ma per fare questo Naoto deve tagliare i rapporti con Tana delle tigri, che decide di vendicarsi cercando di uccidere l’Uomo Tigre direttamente sul ring.

Senza dimenticare Rocky Joe

Tennis

Jenny la tennista

jenny la tennista - cartoni animati a tema sportivo

Hiromi Oka, iscrittasi al liceo Mishi, famoso per la grande abilità dei suoi tennisti, tanto da essere conosciuto come il “Regno del tennis”. Anche Hiromi frequenta il club di tennis, ma non certo per amore di tale sport; lei prova infatti una grandissima ammirazione per Reyka Ryuzaki, stella del club femminile soprannominata, per l’abilità e la leggiadria dei suoi movimento, Madame Butterfly. Hiromi, è riuscita ad entrare nelle simpatie della Butterfly, finchè l’arrivo di un nuovo allenatore sconvolge tutti gli equilibri del club. Jin Munakata, il nuovo coach, avverte del potenziale in Hiromi e decide di selezionarla per il campionato distrettuale interscolastico.

Inizia così l’inferno per Hiromi, isolata dal resto delle compagnie del club che ritengono che abbia approfittato di un’amicizia segreta con l’allenatore per farsi selezionare; non si spiegherebbe altrimenti come una novellina che sa a malapena ribattere una palla lenta possa venire scelta per rappresentare il prestigioso Regno del tennis in una competizione ufficiale. Le uniche a restare accanto ad Hiromi sono l’amica del cuore Maki e Madame Butterfly che, dopo lo smarrimento iniziale, capisce che Hiromi è innocente. Munakata decide di sottoporre Hiromi a degli estenuanti allenamenti speciali, in modo da meglio prepararla al torneo imminente.

I cartoni animati a tema sportivo per lo Judo c’è Judo Boy e per le auto: Grand Prix e A tutto gas

Ti consiglio di leggere anche Le migliori anime degli anni ’80

 

Sara Somma

Sara, classe 1994, vivo in provincia di Salerno. Studio Economia & Management ma con una grande passione per la pasticceria.

Articoli consigliati