Home Lifestyle #mammeblogger: Diventare mamme
#mammeblogger: Diventare mamme

#mammeblogger: Diventare mamme

0

 

Diventare mamme, è il blog che vi presentiamo oggi per la rubrica #mammeblogger. Oggi conosciamo Arianna, la sua ideatrice.

Arianna è reatina di nascita ma romana di adozione.

Nella vita di tutti i giorni è una libera professionista (nel settore del web) e insegna informatica alle scuole superiori.

Ha aperto il sito Diventare mamme  durante la sua prima gravidanza e, ultimamente, www.pillolediweb.it come riferimento per gli alunni dei suoi corsi.

diventare mamme
diventare mamme

Ciao Arianna, chi è la mamma blogger? Ed in quanto tale, cosa ti aspetti di riuscire a suscitare in chi ti segue e ti legge sul tuo blog Diventare mamme?

 La mamma blogger in genere è una mamma che ama scrivere e che ha qualcosa da raccontare. Io ho aperto il sito nel 2011 per amore di condivisione, avevo tante informazioni sugli ospedali, corredini, centri analisi a Roma. Poi nel 2013 è nato anche il blog… mi andava di raccontare un pochino alcune esperienze, avere una sorta di diario. Spesso la mamma blogger è una donna che si è trovata senza lavoro durante la gravidanza o che ha scelto di restare a casa per seguire i figli.

E’ un modo per evadere, fare altro, conoscere gente, e non sentirsi solo “mamma”. Perché essere mamma è bello, e tutte amiamo i nostri piccoli infinitamente ma… siamo anche altro!

Qual’ è l’ aspetto più stimolante che ti consente di fare ciò che fai? E la maggiore difficoltà?

Mi piace molto scrivere, e avere un blog ti fa entrare in contatto con tante persone. A volte nascono delle belle amicizie anche in rete. La più grande difficoltà è la mancanza di tempo: una casa, un marito, 2 figli, 2 lavori… che dire di più?

Il tuo social preferito e perché?

Mi piace molto Twitter, trovi facilmente tanti argomenti e notizie interessanti. Ho aperto da poco il profilo su Instagram e devo dire che mi sto appassionando, ci sono davvero bellissime foto!

Come concili il tuo essere mamma con quello di mamma blogger?

Scrivo quando posso! E’ un pochino frustrante perché sono un vulcano di idee, ma va bene così. Cerco di coinvolgere i piccoli nella varie attività: insieme sperimentiamo ricette, facciamo foto, creiamo con il fai da te. Elena è molto creativa e ama molto organizzare set fotografici, fa un milione di foto. Inventa anche lavoretti, ultimamente abbiamo creato vestiti per Barbie con la carta crespa. Insomma, la mamma blogger non deve piazzare per forza i propri figli davanti alla TV, può anche coinvolgerli ed è davvero divertente!

diventare mamme
diventare mamme

Ci sono persone che hai conosciuto grazie al tuo blog con le quali hai instaurato buoni rapporti , di quelle che senti con costanza?

Il blog mi ha fatto conoscere tantissime persone, non sempre tutte belle, ma poi con il tempo fai una selezione, come in tutte le altre situazioni della vita. Ci sono persone che sento quotidianamente, e che considero amiche anche se non c’è stata ancora occasione di incontrarsi.

Il blog è un modo di arricchirsi umanamente e culturalmente, vieni a conoscenza di realtà e situazioni che, stando chiuso in casa tua, non conosceresti. Oramai ho amiche in tutta Italia ed è bellissimo: quando viaggio, per lavoro o per piacere, posso sempre vedere qualcuno! E ho sempre qualcuno che mi porta a vedere piccoli tesori di questa nostra bellissima Italia, che da turista difficilmente troveresti!

Tre aggettivi per descriverti…

Dipende dalla giornata… oggi dopo 3 giorni insonni direi: assonnata , isterica e stanca!  In generale, entusiasta, pignola e amante della vita.

Grazie Arianna per la disponibilità… un saluto alle nostre lettrici che ti seguono?

Grazie a voi, è stato un onore essere stata vostra ospite. Colgo l’occasione per ringraziare i miei followers perchè è un piacere sentire il loro affetto. E un saluto alle vostre lettrici, categoria di cui faccio ovviamente parte da tempo! 

diventare mamme
diventare mamme

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *