La famiglia Addams
Film

La famiglia Addams

La famiglia Addams, creata dal fumettista Charles Addams nel 1938

Ecco i personaggi famosi della famiglia Addams

La famiglia Addams

Morticia

Il suo cognome da nubile è Frump.

E’una sirena gotica  con la grazia di uno spettro e il pallore di un cadavere. Le piace coltivare rose che poi taglia anziché annaffiarle, gettando il fiore e disponendo nel vaso lo stelo; tenere sedute spiritiche per comunicare con i parenti morti e portare suo marito Gomez in accessi di estasi romantica. Inoltre è capace di accendere le candele con il tocco delle punte delle dita e rilassarsi emettendo fumo dal corpo, pare tra le cose essere immune a strumenti di tortura.

Quando non sta evocando le forze oscure e non si unisce alla loro crociata infernale, è una madre amorevole e una moglie devota.

Nel corso degli anni, Morticia è diventata un’icona e un modello, influenzando tutti, da Vampira a Elvira, con il suo vestito nero aderente, i capelli neri e il suo fascino soprannaturale.

 

Gomez

 È ferocemente leale, estremamente eccentrico e un romantico nel cuore. È un padre orgoglioso per i suoi figli, un marito amorevole per sua moglie, e lotterà per proteggerli dal male fino al suo ultimo respiro. Inoltre è un  distinto gentiluomo, businessman, amante dei sigari e con l’hobby di far saltare trenini elettrici. Viene descritto come un imprenditore di successo, nonostante in molte occasioni dimostri di non avere nessuna considerazione per il denaro.

Il suo senso della teatralità con la sua devozione al gioco con la spada e alle esibizioni, la sua appassionata considerazione per sua moglie, la sua energia sconfinata e la sua gioia di vivere lo hanno sempre reso un personaggio molto popolare.

Mercoledì (Wednesday Addams)

Figlia di Gomez e Morticia. Nei film si trasforma da figlia minore, com’era nella serie originale, a figlia maggiore.

Nelle vignette  è una bambina seria e malinconica. Dorme con le braccia conserte nel suo “letto”.

Nell’ultima serie televisiva è delineata come estremamente aggressiva: il suo passatempo preferito era torturare suo fratello Pugsley. e dà consigli alla gente su come uccidere in modo disumano, alleva ragni e ha una bambola “Maria Antonietta” che decapita con una mini ghigliottina.

Pugsley

Figlio di Gomez e Morticia con la sua camicia a righe, i pantaloncini e l’espressione da cerbiatto.

Nelle vignette è un bambino pestifero e iperattivo, con l’hobby di costruire dispositivi di tortura e altri complicati apparati per infliggere dolore a sua sorella Wednesday; ma non solo anche di costruire ghigliottine giocattolo e piccole bare, nonché di realizzare versioni in miniatura di catastrofi assortite e si fa aiutare da Fester con gli esplosivi.

Nella serie originale è il figlio più grande mentre nei film diventa il secondogenito. Invece nel film degli anni ’90, è diventato più un suo ottuso complice, il che ha reso il maggiore Addams di gran lunga meno fantasioso. Nel nuovo film del 2019, mantiene il suo ingegno e la sua creatività con risultati nefastamente brillanti. Come sua sorella Wednesday, ama i ragni, i robot assassini e la dinamite.

Per il personaggio Charles Addams propose inizialmente il nome di Pubert – ripescato successivamente per il film del 1993 La famiglia Addams 2, ma la produzione scartò il nome preferendovi Pugsley.

Pugsley riesce a sopravvivere a ferite mortali, spesso prodotte dai tentativi di ucciderlo della sorella.

La famiglia Addams

Zio Fester (Uncle Fester)

All’inizio è stato interpretato come lo zio di Morticia nella serie degli anni ’60, nei film d’azione dal vivo degli anni ’90 era lo zio fraterno di Gomez.

Fester può generare  110 watt di elettricità a caso e può illuminare una lampadina infilandola nella sua bocca e può sopravvivere alle esplosioni.

Parte del fascino del galoot curvo e calvo è il fatto che non prende mai nulla sul serio. Gli viene l’emicrania per divertimento, solo per poter mettere la testa in una gigantesca morsa e girarla. Nonostante il suo comportamento e il suo aspetto bizzarri, ama teneramente sua nipote e suo nipote e idolatra i loro genitori.

Nonna (Grandmama)

Fin dal principio la madre di Gomez, diventando la madre di Morticia nei film di Barry Sonnenfeld e nella serie animata del 1992.

Nella serie La nuova famiglia Addams viene chiamata Mamma Addams e Gomez dice che il suo nome è Eudora. Nel Musical Morticia afferma che è la madre di Gomez, al che lui risponde esterrefatto: “Mia madre? Ma io credevo fosse tua madre!“.

Mescola pozioni e incantesimi per una varietà di scopi, portando i vicini a vederla come una strega, può volare su una scopa.

Mai una che tiene per sé la sua opinione, esprime regolarmente la sua opinione indipendentemente dal fatto che il suo barbaro commento sia giustificato o meno.

Lurch

E’  il maggiordomo di casa Addams, conosciuto per la sua famosa frase: “Chiamatoooo?“. Simile al mostro di Frankenstein, è dotato di forza sovrumana.

La serie televisiva originale non descriveva mai davvero da dove venisse, anche se aveva una madre di dimensioni normali che faceva la sua apparizione. Nella serie animata, era implicito che suo padre lo avesse messo insieme come il mostro di Frankenstein. Nel film d’animazione del 2019 è scappato da un manicomio e gli Addam lo hanno colpito con la loro auto.

 

Mano (The Thing)

Inizialmente si tratta di una presenza non bene identificata di cui scorgiamo solamente la parte superiore del busto e non sappiamo nemmeno se abbia il resto del corpo, disegnata al margine delle vignette fin dal 1938.

Nella serie televisiva degli anni ’60, è una “cosa” troppo orribile per essere vista, a parte la sua mano umana che emerge da una scatola (c’è un cartello fuori dal maniero che dice “Attenti alla cosa“). Invece nei film cammina sulla punta delle dita. Contrariamente alla serie originale, che la vede sempre chiusa in una scatola, nei film e nella nuova serie animata, si aggira libera pressoché ovunque.

Altro componente importante della famiglia Addams è Cugino Itt (Cousin Itt)

Realizzato interamente con capelli umani, senza un corpo distinguibile, parla in modo incomprensibile che solo Gomez può capire e indossa spesso una bombetta e occhiali da sole.

Creato per le serie televisive degli anni ’60, la battuta ricorrente è che il cugino Itt ha tentato dozzine di carriere senza alcun concetto che avrebbe potuto non ottenerle a causa del suo aspetto fisico di lui. È apparso nei film d’azione dal vivo degli anni ’90 e nel film d’animazione del 2019 in cui è il più piccolo che sia mai stato.

.Contrariamente alla serie originale, nei film prende moglie (una donna normale) con la quale ha anche un figlio con le sue sembianze, cui hanno dato il soprannome di “Cos’è?” (da un’esclamazione dell’ostetrica durante il parto).

Ti consiglio di leggere anche Serie tv degli anni ’60, le più belle

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.