La storia del trench lunga oltre 150 anni

Humphrey Bogart in Casablanca trench

Da uno dei pezzi più iconici dell’uniforme militare, a uno dei pezzi più iconici della moda; il trench è molto più di un accessorio.

La storia del trench risale a oltre 150 anni fa.

Charles-Macintosh-trench-1
Charles Macintosh Fonte

È documentato che dal 1823 esisteva una forma di cotone gommato utilizzato per creare capispalla sia per uomo che per donna. Questo tessuto era rivoluzionario, in quanto resistente alle intemperie, e iniziò ad essere utilizzato sia per uso militare che civile. Questi stili di cappotti erano chiamati “macs” e prendevano il nome dal loro inventore, Charles Macintosh. Per quanto fantastico fosse questo tessuto per mantenere chi lo indossava asciutto e caldo, avevano un grosso difetto: il tessuto non era traspirante, quindi il sudore veniva trattenuto. Inoltre, il tessuto aveva anche un odore piuttosto sgradevole e poteva persino “sciogliersi” al calore del sole.

Chi ha inventato il trench?

Designer e produttori di tessuti hanno sviluppato il materiale nel corso degli anni, per cercare di renderlo più traspirante e quindi più indossabile. Ci sono 2 sarti che affermano di aver creato il trench: John Emary e Thomas Burberry.

John Emary

AQUASCUTUM John Emary

Nel 1853, John Emary sviluppò e brevettò un tessuto idrorepellente quanto il cotone gommato originale, ma meno maleodorante e più traspirante. Emary ribattezzò la sua azienda in quella che oggi conosciamo come Aquascutum. Il nome deriva dalle parole latine “aqua” e “scutum” che si traduce in “acqua” e “scudo”. Questo nome si riferisce direttamente all’attenzione di Emary circa la progettazione di abbigliamento resistente alle intemperie per la nobiltà. Emary afferma di aver creato la sua versione del trench per gli ufficiali in servizio nella guerra di Crimea.

Thomas Burberry

Burberry ha fondato la sua attività nel 1856. Creò un tessuto in twill impermeabile che era anche traspirante, creato rivestendo effettivamente i singoli filati di cotone o lana. Burberry consegnò i piani per il suo nuovo impermeabile al Ministero della Guerra del Regno Unito nel 1901, dove fu accettato.

 

La storia dello sviluppo del trench

Originariamente sviluppato per gli ufficiali dell’esercito britannico, che erano in grado di acquistare il trench al costo di £ 3 o £ 4 (circa 3 o 4 mesi di paga), il trench ha continuato a crescere in popolarità e reputazione. Grazie al suo design innovativo e al tessuto rivoluzionario, il trench è diventato una delle più importanti invenzioni di abbigliamento del suo tempo.

trench

Caratteristiche del trench e loro usi

Il trench è molto più di un capospalla. I classici colori kaki e beige hanno aiutato gli ufficiali a rimanere il più nascosti possibile.

Durante la prima guerra mondiale i trench erano solo per gli ufficiali britannici e i marescialli di 1a classe. Non era disponibile per i soldati di rango inferiore.

Come si è evoluta oggi la storia del trench

Dopo la guerra, gli ufficiali si affezionarono un po’ ai loro cappotti e continuarono a indossarli a casa. Burberry e Aquascutum erano i principali designer di abbigliamento maschile e sportivo all’epoca. Hanno continuato ad essere visti come un cappotto di distinzione e riconoscimento.

Quando iniziò la seconda guerra mondiale, il trench era ancora il cappotto preferito dagli ufficiali sul campo. Altri paesi hanno visto quanto fossero pratici e popolari questi cappotti e li hanno adattati per l’uso di ufficiali e soldati nei loro eserciti. Lo stile del cappotto iniziò ad essere leggermente adattato per l’uso sul campo e alla fine divennero disponibili versioni più corte. Queste giacche da campo erano un po’ più versatili e consentivano ai soldati di avere più libertà e mobilità.

Oltre ad essere il cappotto preferito nelle trincee e nei campi di battaglia, il trench ha iniziato a guadagnare uno status di celebrità nel periodo tra le due guerre mondiali.

L’età d’oro di Hollywood ha reso omaggio al trench ed è stato visto in vari film, indossato da star del grande schermo. Detective, gangster, femme fatale e uomini di spicco potevano essere visti indossare l’indumento iconico. In The Maltese Falcon del 1941, Humphrey Bogart indossava un trench Aquascutum Kingsway. Lo indossò anche in scene famigerate in Casablanca del 1942 e The Big Sleep del 1946. Anche le donne di spicco come Marlene Dietrich e Audrey Hepburn.

Humphrey Bogart in Casablanca trench
Humphrey Bogart in Casablanca

Questi ruoli potenti, insieme alla loro solida affermazione nell’esercito, hanno reso il trench un capo ancora più invidiabile e desiderabile. Da royalty a star del cinema, il trench è diventato un capo di moda importante quanto i blue jeans. Incorpora stile e funzionalità, con una storia che lo rende ancora più sorprendente.

Il trench oggi

Il trench continua ad essere un punto fermo della moda e un capo iconico che può essere visto quasi ogni anno sulle passerelle di tutto il mondo. Burberry continua ad essere leader nella produzione di trench; creando stili per uomini e donne che evocano un senso di abilità nella moda e un gusto impeccabile. Durante gli anni ’90, la casa di moda ha dato nuova vita al trench, offrendo variazioni all’avanguardia; tra cui colori vivaci, stampe e dettagli in tessuto: dal pizzo e raso alla pelle di pitone.

trench

Alcune funzionalità rimangono sempre popolari; gli ampi revers, le spalline, le ampie tasche e la cintura in vita. Anche il tessuto leggero e la finitura resistente alle intemperie rimangono una caratteristica fondamentale.

Questo cappotto classico è sopravvissuto ai decenni ed è ancora visto come uno dei capi di abbigliamento più venerati e iconici mai inventati.

 

Ti consiglio di leggere anche Trench, il must have della nostra primavera

WoMoms

WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

Articoli consigliati