Home Health & Wellness I 5 oli essenziali che non possono mai mancare in casa (di una mamma)
I 5 oli essenziali che non possono mai mancare in casa (di una mamma)

I 5 oli essenziali che non possono mai mancare in casa (di una mamma)

0

Da quando sono diventata mamma, il mio approccio alla cosmesi è cambiato radicalmente. Ho iniziato ad interessarmi di INCI, di ingredienti naturali e sono diventata quella che in gergo si chiama: “spignattatrice”.

Cosa vuol dire “spignattare”? Semplicemente realizzare cosmetici naturali in casa.

Il beneficio è stato aldilà delle aspettative.

Ho abbandonato per sempre siliconi e parabeni di ogni genere con la meravigliosa conseguenza che marito allergico, bimba africana (ma anche donna olivastra con capelli scuri e folti) hanno dimenticato desquamazioni, pruriti, rossori, etc..

Una delle prime cose che ho imparato da questo mio percorso è l’uso degli oli essenziali.

Ed oggi vi parlo dei cinque oli essenziali che non mancano mai in casa mia.

 

O.E. di TEA TREE

oli essenziali

L’o.e. di Tea Tree è in assoluto al primo posto. Considerate che io ne tengo almeno due boccette nel caso in cui una delle due finisca.

Perché è così fondamentale?

L’o.e. di Tea Tree è uno degli antibiotici più potenti che la natura ci ha regalato. È antibatterico e antivirale.

È utile in mille occasioni: per i raffreddori e tutte le infezioni delle vie respiratorie, basterà una goccia di o.e. di Tea Tree in un cucchiaino di zucchero o miele, oppure potete fare i gargarismi con acqua e 2 gocce di Tea Tree.

Mio marito soffre anche di herpes (io lo chiamo il mio uomo-tester). E tutte le volte il metodo migliore per curare il suo herpes è uno zick di gel d’aloe vera, mescolato ad una goccia di o.e. di Tea Tree.

Si può usare anche per le micosi delle unghie o altri funghi dell’epidermide, sempre miscelato ad aloe vera o ad un olio vegetale.

Ma soprattutto è il miglior antiparassitario naturale contro gli odiati pidocchi, per me sono una vera e propria fobia. Io ne metto sempre 2 gocce nello shampoo per la prevenzione. Ma nei casi di infestazione preparo una miscela di olio vegetale con 5 gocce di tea tree, e un cucchiaio di olio di neem (altro grande nemico degli insetti malefici).

Fate solo attenzione a non usare l’o.e. di Tea Tree nei bambini sotto i 5 anni e durante la gravidanza/allattamento, perché, come tutti gli oli essenziali, può provocare reazioni allergiche.

 

O.E. di LAVANDA

L’o.e. di LAVANDA è un altro o.e. sempre presente nella mia casa. È uno dei migliori rilassanti naturali. Se la mia bimba è nervosa e non riesce a dormire, io metto 3 gocce di o.e. di LAVANDA sul suo cuscino (a volte anche sul mio).

È utile in associazione con l’o.e. di Menta per calmare il mal di testa.

Anche l’o.e. di LAVANDA essenziale è antisettico e antibatterico e si può usare per inalazione per raffreddori, tosse grassa, febbre.

Nel caso di ferite che con i bambini sono all’ordine del giorno, si può usare come cicatrizzante o anche per alleviare il prurito delle punture di insetti.

Tra l’altro è uno dei pochi o.e. che non ha controindicazioni, anche se è sempre meglio non usare gli o.e. con bambini sotto i 3 anni.

 

O.E. di EUCALIPTO

oli essenziali

L’o.e. di EUCALIPTO è in assoluto il miglior alleato per le infezioni delle vie respiratorie. Io di solito metto 10 gocce nell’umidificatore del calorifero delle camere da letto. 

In questo modo si purifica l’aria e arriva in forma leggera al nostro apparato respiratorio.

Ma quando l’infezione è forte, vado di massaggio sul petto con 3 gocce di o.e. di EUCALIPTO in un cucchiaio di olio vegetale (quello di mandorle è il mio preferito).

Questo perché è mucolitico e calma l’infiammazione in corso.

E per noi donnine sempre impegnate che ci ritroviamo con le gambe gonfie la sera, consiglio un bel massaggio sempre con olio di mandorle e o.e. di EUCALIPTO perché è perfetto per riattivare la circolazione sanguigna.

O.E. di MENTA

L’o.e. di MENTA è perfetto per i pigri nello studio e nel lavoro perché aiuta a concentrarsi meglio ed è un toccasana per i momenti di forte stress.

È un potente digestivo (tenetelo presente per i prossimi giorni di feste natalizie), è antibatterico, antiparassitario. È utilissimo per chi soffre di mal d’auto o mal d’aereo.

Ma l’uso più frequente che ne faccio io è quello contro il mal di testa, in sinergia con l’o.e. di Lavanda. Metto sulle dita 2 gocce di o.e. di MENTA e 2 di o.e. di LAVANDA e massaggio le tempie con movimenti circolari. 

O.E. di ARANCIO DOLCE

oli essenziali

Io lo chiamo l’ “olio della felicità”. 

Anche questo lo metto negli umidificatori dei termosifoni: non avete idea del profumo che riempirà la vostra casa. 

È calmante, antidepressivo.

È uno degli o.e. preferiti nella cosmesi perché è anche, udite, udite, un ottimo antirughe e anticellulite.

È digestivo e antibatterico: potete usarlo infatti al posto del colluttorio, facendo degli sciacqui con acqua e 3 gocce di o.e. di ARANCIO DOLCE.

Unica precauzione: non usatelo se vi esponete al sole perché potrebbe causare scottature e irritazione essendo fotosensibile.

Noemi Bengala

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *