I 5 cerchi: Olimpiadi 2016 a Rio de Janeiro

Olimpiadi 2016

Il 5 agosto sono iniziate le Olimpiadi 2016 a Rio de Janeiro e la curiosità immagino sia stata di tutti.

Lo sport a casa mia non è che sia previsto nel nostro quotidiano, ma quando si parla di olimpiadi, ci soffermiamo anche noi, seduti comodi in divano, ad osservare gli atleti alle prese con le diversissime discipline.

Sono estremamente curiosa, appena qualcosa non rientra nei miei “archivi”, lo cerco in internet, imparando così quel che ancora non so. Ahimè, non sapevo il significato dei 5 cerchi appunto…

Quante di voi WoMoms lo sa?

Per chi non lo sapesse come me, ecco il significato:

I cinque anelli intrecciati su fondo bianco costituiscono il simbolo e la bandiera del Comitato internazionale olimpico (Cio) e dei giochi olimpici fin dal 5 aprile 1896, giorno in cui ad Atene furono aperte le prime Olimpiadi dell’era moderna.

A ogni colore corrisponde un continente: blu per l’Oceania, nero per l’Africa, rosso per le Americhe, verde per l’Europa e giallo per l’Asia.

Con questo simbolo il barone francese Pierre de Coubertin, che lo aveva ideato insieme ai Giochi olimpici, voleva sottolineare lo spirito di fratellanza che doveva caratterizzare la manifestazione. Insieme al bianco del fondo, i colori dei cinque anelli sono anche quelli utilizzati nelle bandiere di tutto il mondo.

Olimpiadi 2016

Fino al 21 di questo mese si disputeranno i giochi delle Olimpiadi 2016. Non perdeteveli considerando che per i prossimi dovranno passare altri 4 anni…

 

 

Erica Menegollo

Donna, fotografa e mamma di Ginevra 👑. Affamata di ricordi, Nikon e iPhone danno voce ai miei occhi.
Sono il 50% di Officina degli Scatti 📷
Se dovessi descrivermi con un aforismo, lo farei con questo:

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
(Pino Cacucci)

Articoli consigliati