Home Lifestyle Patente di guida scaduta
Patente di guida scaduta

Patente di guida scaduta

0

E’ arrivato anche per voi il momento del rinnovo della patente di guida?

Vediamo insieme come fare per rinnovare la patente di guida.

Da qualche anno per il rinnovo della patente vale la “regola del compleanno” ovvero  la scadenza coincide esattamente con il nostro compleanno.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha però chiarito che bisogna rinnovare la patente rispettando la scadenza segnata sul documento e che la “regola del compleanno” si applica solo a partire dal rinnovo successivo.

Patente di guida

Tempi per rinnovo patente di guida:

Categorie A e B:

  • ogni 10 anni fino ai 50 anni di età;
  • ogni 5 anni per età compresa tra 50 e 70 anni;
  • ogni 3 anni per età compresa tra 70 e 80 anni;
  • ogni 2 anni oltre gli 80 anni;

Categoria C:

  • rinnovo ogni 2 anni dopo i 65 anni;

Categoria D:

  • ogni 5 anni fino ai 70 anni di età;
  • ogni 3 anni per età compresa tra 70 e 80 anni;
  • ogni 2 anni oltre gli 80 anni.

La patente  E vale come la patente a cui è associata (BE, CE, etc.).

I documenti necessari al rinnovo sono:
  • documento d’identità valido;
  • patente in scadenza o scaduta;
  • codice fiscale;
  • per i soggetti affetti da limitazioni visive correggibili con lenti: occhiali e/o lenti a contatto;
  • ricevuta del pagamento dei diritti sanitari;
  • attestazione del versamento di 10,20 euro su conto corrente intestato al ministero dei Trasporti;
  • attestazione del versamento di 16 euro sul c/c 4028;
  • una fototessera recente.

Come rinnovare la patente

È possibile procedere con il rinnovo della patente a partire dal quarto mese precedente la scadenza, ed è necessario fare una visita medica.

La visita medica è possibile farla:

  • ASL: è possibile andare al più vicino ambulatorio della ASL previo appuntamento e se l’esito sarà positivo verrà rilasciato un documento sostitutivo che attesta il rinnovo in attesa del documento del Ministero dei Trasporti (che sarà inviato direttamente a casa). I dei diritti sanitari variano a seconda della struttura sanitaria.
  • ACI e scuola guida: i termini sono più brevi ma i costi spesso più elevati. In alcuni casi il costo totale si aggira attorno ai 130 euro.
  • Ferrovie: economico e veloce. E’ necessario informarsi sull’ubicazione dell’Unità Sanitaria Territoriale e sugli orari delle visite. Il costo della visita è pari a 35 euro che, sommati alla marca da bollo e al versamento al Ministero dei Trasporti, comportano una spesa totale di circa 60 euro. In questo caso non è necessaria la prenotazione.
  • Studi medici: la visita  può essere effettuata anche presso gli studi medici in cui siano presenti medici autorizzati dalla motorizzazione. La procedura risulta veloce ed economica. Per conoscere i nominativi dei medici certificatori più vicini è sufficiente rivolgersi all’ufficio provinciale della motorizzazione o consultare l’elenco online.

Il medico, dopo aver accertato il possesso di tutti i requisiti psicofisici, dovrà compilare un modulo online, completo di firma e foto aggiornata del conducente, che sarà spedito alla motorizzazione civile.

Il dottore ci rilascerà una ricevuta completa di tutti gli estremi anagrafici e le informazioni del conducente, nella quale sarà riportata anche la nuova data di scadenza della licenza di guida.

La ricevuta rimpiazzerà, in via provvisoria, la patente di guida nell’attesa che quest’ultima venga recapitata direttamente a casa del titolare. Il documento provvisorio ha una durata di 60 giorni.

Ricordiamo  che il titolare riceverà una patente nuova in formato tessera e dovrà versare 6,86 euro per il ritiro della posta assicurata.

Circolare con la patente scaduta  può comportare due rischi: il ritiro della patente e una multa da 155 euro a 624 euro.

Patente di guida

La nuova patente non è ancora arrivata.

Nel caso in cui entro 15 giorni dalla visita medica non si ricevere la nuova patente, si può contattare:

  • il numero verde 800979416 di Poste Italiane, con servizio automatico attivo 24 ore su 24 che fornisce informazioni circa la spedizione;
  • il numero verde 800232323 del Ministero dei Trasporti, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 14.30 alle 17.30, con un operatore, per ottenere il numero dell’assicurata con la quale è stata spedita la patente.

Nel caso in cui non sia stato possibile consegnare la patente, questa viene restituita al Ministero e annullata. Si dovrà quindi contattare il numero verde 800232323 e chiedere la creazione e l’invio di una nuova patente.

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *