Paul & Shark, la storia di un brand

Paul & Shark

Paul & Shark, la storia di un brand

A volte la vita nasconde strane sorprese: alcuni le chiamano coincidenze, altri destino. Se lo sarà chiesto anche Paolo Dini, figlio maggiore di Gian Ludovico, apprezzato imprenditore tessile sin dall’inizio del ‘900, quando nei primi anni ’70, durante un viaggio nel Maine, si imbatté in una vecchia vela da lavoro utilizzata sui clipper che riportava la scritta Paul & Shark, Paolo e lo squalo appunto.

Paul & Shark

Da quell’incontro fortunato nasce un brand, riconosciuto a livello mondiale, che si specializza nel settore della moda sportiva, con un focus particolare sull’universo yatching. Da Paul & Shark nascerà, infatti, il maglione da mare per eccellenza, il C0P918.

Nel corso degli anni il brand ha mantenuto intatti i principi cardine del suo successo, come eleganza, performance e avventura; continuando a sperimentare e a innovarsi, sino a lanciare un’ultima linea di capi, per lui e per lei, interamente realizzati con cotone organico di altissima qualità.

Abbigliamento funzionale e sportivo, mixato ai dettagli tratti dal mondo della nautica: Paul & Shark rinnova gli intramontabili codici dell’eleganza maschile in chiave fresca e moderna. Le linee sono eleganti e pulite, i tessuti comodi e leggeri, ideali sia per un giro in barca, che per la città. Polo, maglie, pantaloni e giubbotti, ma anche sneakers e accessori.

Ti consiglio di leggere anche: Fred Perry, la storia di un brand sportivo

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati