Puff Daddy, produttore discografico, imprenditore, rapper, cantante e attore

Puff Daddy all’anagrafe Sean John Combs è nato il 4 novembre 1969 ad Harlem, New York.

Cresciuto a Mt. Vernon, New York, e ha frequentato una scuola maschile cattolica nel Bronx.

Il soprannome di “Puffy” al liceo è dato della sua abitudine di gonfiare il petto per far sembrare il suo corpo più grande.

Si è laureato  presso la Howard University, producendo feste da ballo settimanali e gestendo un servizio di navetta aeroportuale mentre frequentava le lezioni. Ha abbandonato gli studi per intraprendere uno stage presso Uptown Records.

Ha lasciato l’azienda all’inizio degli anni ’90.

Nel 1993, ha fondato la sua società di produzione, Bad Boy Entertainment, lavorando con artisti di registrazione rap, hip-hop e R&B emergenti e affermati come: Mariah Carey, New Edition, Method Man, Babyface, TLC, Boyz II Men, Lil ‘ Kim, SWV, Aretha Franklin, Mary J. Blige, Faith Evans e Biggie Smalls.

Nominato nel 1996, “Songwriter of the Year” di ASCAP.

Nel 1997, la Bad Boy Entertainment ha venduto quasi 100 milioni di dollari in registrazioni e stipulato un accordo multimilionario con Arista Records per la gestione dell’etichetta.

Dopo che il suo amico, Biggie Smalls,  assassinato nel 1997, Combs registrò il tributo “I’ll be Missing You”.

Canzone che salì in cima alla classifica dei singoli di Billboard per undici settimane; lanciò il primo album di Combs, No Way Out (1997), al disco di platino stato.

Nielsen SoundScan ha definito No Way Out il terzo LP più venduto del 1997, con oltre 3,4 milioni di copie vendute negli Stati Uniti.

Sia il singolo “I’ll Be Missing You” e l’album No Way Out hanno vinto i Grammy l’anno successiv;  per la migliore performance rap di un duo o gruppo e il miglior album rap, rispettivamente.

Ha pubblicato il suo secondo album, Forever, nel 1999. Nello stesso anno, la sua linea di abbigliamento, Sean John, ha debuttato in America.

Puff Daddy

Nel dicembre 1999, Combs e la sua allora fidanzata, attrice e cantante Jennifer Lopez, coinvolti in una sparatoria in un nightclub di New York City, dove tre persone sono rimaste ferite.

In seguito, accusato di quattro capi di possesso illegale di armi e un conteggio di corruzione; i pubblici ministeri hanno affermato di aver offerto al suo autista, Wardel Fenderson, per dire che la pistola carica di polizia aveva trovato sulla scena del crimine era di Fenderson. Il suo processo è iniziato alla fine di gennaio 2001.

Il 16 marzo 2001,  prosciolto da ogni accusa, così come la sua guardia del corpo, Anthony “Wolf” Jones.

Il suo pupillo, il giovane rapper Jamal “Shyne” Barrow, accusato di aver sparato all’impazzata all’interno della discoteca e di aver ferito i tre passanti, è giudicato colpevole di aggressione, pericolo sconsiderato e possesso criminale di un’arma, ma è stato prosciolto dal più grave accusato di tentato omicidio.

 

Nel 2002, Puff Daddy ha pubblicato We Invented the Remix seguito da Bad Boy’s 10th AnniversaryThe Hits nel 2004.

Come parte della colonna sonora di Bad Boys II, ha collaborato con i rapper Nelly e Murphy Lee nel 2004 per produrre il successo “Shake Ya Tailfeather “; la canzone  ha fatto guadagnare al trio un Grammy per la migliore performance rap di un duo o di un gruppo.

Anche se la sua etichetta musicale Bad Boy ha iniziato a calare, ha trovato nuova vita con il rilascio 2006 di Combs Press Play, che comprendeva Brandy, Mary J. Blige e Timbaland. Tre anni dopo, ha formato il gruppo Diddy-Dirty Money, che ha trovato il successo con l’uscita del loro album 2010 Last Train to Paris.

Ha annunciato che il suo sesto e ultimo album in studio, No Way Out 2.

Recitazione di ruoli in film, televisione e teatro

A partire dal 2001, ha assunto vari ruoli di recitazione (spesso interpretando se stesso) in film come Made (2001), Monster’s Ball (2001), Carlito’s Way: Rise to Power (2005), Get Him to the Greek (2010) e Muppets Most Wanted (2014). Sul piccolo schermo è apparso in programmi come CSI: Miami, Hawaii Five-O e It’s Always Sunny in Philadelphia.

Nel 2004 ha affrontato una nuova sfida nella sua carriera di attore, interpretando Walter Lee Younger nel revival di Broadway di A Raisin in the Sun; così come l’adattamento televisivo nel 2008, per il quale ha ricevuto un NAACP Award come miglior attore.Puff Daddy

Imprese imprenditoriali

Produttore esecutivo a partire dal 2002 con Making the Band di MTV, che ha creato il gruppo di sole donne Danity Kane. Nell’agosto 2008  ha continuato a lavorare nel genere con la premiere della sua serie VH1 Voglio lavorare per Diddy e poco dopo, Starmaker di P. Diddy su MTV.

Nel 2007 Puff Daddy ha stretto un accordo con il marchio di vodka Cîroc per aiutare con il suo sviluppo e un anno dopo, ha acquisito la linea di abbigliamento hip-hop Enyce da Liz Claiborne.

Nel 2013 Puff Daddy ha lanciato la sua rete via cavo orientata alla musica chiamata REVOLT.

Il proprietario dei Carolina Panthers della National Football Leaguem, nel 2017, ha annunciato la sua intenzione di vendere la squadra, Diddy ha twittato: “Non ci sono proprietari di NFL afroamericani a maggioranza. Let’s fare la storia.”

È stato raggiunto da altri importanti atleti interessati a una quota di proprietà, tra cui la star del basket Stephen Curry e il quarterback diventato attivista Colin Kaepernick.

 

WoMoms

WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

Articoli consigliati