Home Cultura libri Ranma 1/2 il manga shōnen di Rumiko Takahashi

Ranma 1/2 il manga shōnen di Rumiko Takahashi

Ranma 1/2 il manga shōnen di Rumiko Takahashi
0

Ranma ½ è  scritto e disegnato da Rumiko Takahashi.

Pubblicato per la prima volta in Giappone sulla rivista Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan dal settembre 1987 al marzo 1996;  invece la serie animata,  prodotta dal 1989 al 1992 con 161 episodi.

“Era da molto che pensavo di dar vita a una serie con un ermafrodito come protagonista. Dato che la maggior parte dei miei precedenti lavori aveva come personaggio principale una donna, questa volta ho optato per un uomo. Avevo però un certo timore nel rappresentare un maschio al 100%, quindi decisi per un essere metà uomo e metà donna.” Rumiko Takahashi

L’anime Ranma ½, nonostante i suoi 161 episodi, copre in realtà soltanto il 55% del manga.

Inizialmente, Ranma non avrebbe cambiato aspetto venendo a contatto con dell’acqua ma ricevendo dei pugni. L’autrice, però, pensò che in questo modo il protagonista avrebbe cambiato aspetto  in continuazione e decise di pensare a qualcos’altro.

Il nome Ranma in giapponese significa “confusione” e la scelta non è stata affatto casuale. L’anime è dominato proprio da confusione e malintesi.

Ranma 1/2

La storia di Ranma 1/2

Ranma Saotome e il padre Genma sono due esperti di arti marziali che tornano in Giappone dopo un lungo periodo trascorso in Cina per allenarsi.

“L’acqua calda sai, l’acqua fredda mai, l’acqua calda mi ritrasformerà!”

Per continuare la tradizione di famiglia, Genma ha combinato per il figlio un matrimonio con una delle figlie di Tendo, suo grande amico e anch’egli maestro di arti marziali.

La scelta ricade sulla più piccola, Akane, che di sposarsi non vuole saperne affatto.

“Anche tu mi hai visto nudo, perciò abbiamo tutti e due la stessa colpa. Inoltre per me non è una grande cosa vedere una ragazza nuda, mi sono visto un mucchio di volte: non ci hai pensato? E devo dire che ho un fisico meglio del tuo…”Ranma (ragazza) ad Akane

Le cose si complicano quando si scopre che Ranma e suo padre sono vittime di una maledizione: ogni volta che si bagnano con l’acqua fredda si trasformano, rispettivamente, in una ragazza dai capelli rossi e in un panda!

Ti consiglio di leggere Le migliori anime degli anni ’90

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »